Altri tre agenti uccisi in U.S.A.

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto

domenica 17 luglio 2016

Wikipedia

Wikipedia ha una voce su Sparatoria di Baton Rouge.

A Baton Rouge in Louisiana (Stati Uniti) tre agenti della polizia, di cui uno afroamericano, sono stati uccisi ed altri tre sono rimasti feriti in una sparatoria presso una stazione di servizio in seguito ad una telefonata che richiedeva il loro intervento. Non è ancora chiaro se la sparatoria fosse già in corso prima del loro arrivo oppure la telefonata sia stata una trappola. Il portavoce dello sceriffo propende per la prima ipotesi, ritenendo che fosse in corso uno scontro a fuoco tra gang.

L'unico sparatore, un ex marine afroamericano di 29 anni, è stato ucciso, ma sono state arrestate altre due persone.

Tra gli altri il Presidente Barack Obama ha condannato il gesto, mentre il candidato alla Presidenza Donald Trump ha chiesto "legge e ordine". Il capo del sindacato di polizia dell'Ohio ha invece proposto al governatore del suo Stato, senza successo, di sospendere il diritto di portare armi, in vista della convention dei Repubblicani che si terrà a Cleveland nei prossimi giorni.

Il 5 luglio scorso, sempre in Louisiana, un afroamericano era stato ucciso dalla polizia; dopo essere stato immobilizzato a terra, uno dei poliziotti gli aveva sparato ritenendo che avesse un'arma.

Articoli correlati[modifica]

Fonti[modifica]