BCE porta i tassi al 3,25%

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

giovedì 6 novembre 2008

Euro banknotes.png

Come preannunciato, a distanza da un mese dal precedente, la Banca Centrale Europea ha deciso di tagliare nuovamente i tassi monetari: dal 3,75% al 3,25%.

Questa decisione di politica monetaria espansiva è stata decisa col fine di aiutare la ripresa della produttività del vecchio continente, data l'attuale crisi globale e la stabilità dell'inflazione.

La scelta è stata concordata anche con altri istituti fuori dall'eurozona: la Bank of England ha diminuito il costo del denaro dal 4,5% al 3%, la Repubblica Ceca lo ha abbassato dal 3,50 % al 2,75% e la Banca centrale svizzera ha ridotto di 50 punti base il Libor a tre mesi.

In seguito alla notizia l'Euribor a tre mesi è sceso al 4,592, il minimo degli ultimi otto mesi.

Articoli correlati[modifica]

Fonti[modifica]