Beichuan, Cina: straripa il lago formatosi dopo il sisma, la gente in fuga

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

sabato 17 maggio 2008

Il lago che si era formato a Beichuan, in Cina, dopo il devastante sisma di lunedì scorso, che ha provocato decine di migliaia di morti e un numero ancora imprecisato di dispersi, è straripato.

Migliaia di persone, scampate alla furia distruttiva del terremoto, stanno cercando di mettersi in salvo. La situazione è aggravata dal fatto che quasi 50 feriti, in condizioni gravissime, devono essere portati via immediatamente, ma le operazioni di soccorso sono difficili, in situazioni di emergenza come quella attuale.

Fonti[modifica]