Ciclismo: Bettini domina il Giro di Lombardia

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
(Reindirizzamento da Bettini domina il "Lombardia")
Jump to navigation Jump to search

sabato  14 ottobre 2006

Paolo Bettini si aggiudica in solitaria la 100ª edizione del Giro di Lombardia, la classica delle foglie morte. Fa il bis dopo il successo dell'anno scorso.

Vittoria molto particolare quella del livornese, Campione del mondo da due settimane, e già campione olimpico e italiano: all'arrivo dichiarerà «non pedalerò più da solo», ricordando il fratello, Sauro, deceduto in un incidente stradale appena 10 giorni fa. «Questa è la vittoria più bella di tutte» prosegue abbracciando la moglie e il nipote Francesco (figlio di Sauro), dopo le lacrime e le braccia alzate sul traguardo di Como.

La corsa (partita da Mendrisio) si è movimentata in prossimità del Civiglio, a circa 15 Km dal traguardo. Due dei fuggitivi della prima ora restano in un gruppo di 15 corridori, tra cui l'iridato della Quick Step, Moreni (Cofidis), Rebellin, Wegmann (entrambi della Gerolsteiner) e Di Luca (Liquigas, campione ProTour dello scorso anno).

Proprio sull'asperità, Di Luca rompe gli indugi; Rebellin e Wegmann scattano al seguito, ma Bettini innesta il rapporto e scavalca tutti, transitando in cima allo strappo. L'abruzzese Di Luca rimane staccato pesantemente, Rebellin prosegue del suo passo, raggiunto dal gruppo inseguitore.

A circa 7 km, all'inizio della salita del San Fermo della Battaglia, restano in lizza Wegmann e Bettini; gli inseguitori, distanziati nella discesa del Civiglio, sono distanti 15". L'ascesa è fatale al tedesco, che non riesce a tenere il passo del Grillo di Lacalifornia e viene raggiunto dal basco Samuel Sánchez (Euskaltel-Euskadi).

Bettini transita da solo sul LungoLario Trento, a Como, con 8" circa sui due inseguitori: lì alza le braccia ad indicare il cielo. Più distanti transitano nell'ordine Moreni, Rebellin, Carrara, Schleck, Boogerd; ancora più indietro Di Luca e il giovane Pagoto (fuggitivo della prima ora).

Alejandro Valverde, partecipante alla corsa, arriverà nel gruppo, aggiudicandosi la classifica ProTour 2006.

Classifica

  1. Paolo Bettini - Quick Step (Flag of Italy.svg Italia); 245 Km in 6h 8' 6"
  2. Samuel Sanchez - Euskaltel-Euskadi (Flag of Spain.svg Spagna); a 8"
  3. Fabian Wegmann - Gerolsteiner (Flag of Germany.svg Germania); a 8"
  4. Christian Moreni - Cofidis (Flag of Italy.svg Italia); a 14"
  5. Davide Rebellin - Gerolsteiner (Flag of Italy.svg Italia); a 46"
  6. Matteo Carrara - Lampre-Fondital (Flag of Italy.svg Italia); a 46"
  7. Frank Schleck - Team CSC (Flag of Luxembourg.svg Lussemburgo); a 46"
  8. Michael Boogerd - Rabobank (Flag of the Netherlands.svg Paesi Bassi); a 48"
  9. Danilo Di Luca - Liquigas (Flag of Italy.svg Italia); a 2' 32"
  10. Andrea Pagoto - Ceramiche Panaria-Navigare (Flag of Italy.svg Italia); a 3' 53"

Fonti