Civitanova Marche: butta acido sulla ex e l'accoltella. Lei è in gravi condizioni.

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

domenica 18 novembre 2018

Civitanova Marche all'alba

Il grave fatto di cronaca è avvenuto a Civitanova Marche, in provincia di Macerata: l'aggressore è un 32enne di nazionalità macedone, mentre la vittima, Alina Emilia Pavena, è una rumena di 29 anni. L'uomo, prima ha buttato dell'acido contro la ex fidanzata in un sottopassaggio, e poi l'ha inseguita. La romena è riuscita a scappare, nonostante la paura e l’occhio ferito a causa dell'acido, si è rifugiata in un ristorante del corso Vittorio Emanuele. L'aggressore l'ha raggiunta e ha sferrato due coltellate al ventre e alla schiena.

Il proprietario e alcuni camerieri del ristorante sono poi riusciti a calmare l'aggressore e la polizia lo ha arrestato per tentato omicidio. La donna, trasportata in ospedale in ambulanza in codice rosso, ha dovuto sottoporsi a un intervento chirurgico a causa delle ferite; fortunatamente, però, la maggior parte dell'acido era finito solo sul giubbotto. Si trova adesso in prognosi riservata e, nonostante le sue condizioni permangano gravi, è fuori pericolo.

Parecchi testimoni hanno assistito alla scena, trovandosi di pomeriggio nel corso: fra di essi anche l'onorevole Mirella Emiliozzi, deputata del Movimento 5 Stelle di Civitanova Marche, che era a pochi passi del ristorante. La Emiliozzi ha detto che queste cose non dovrebbero succedere, perché l'uso della violenza non è giustificabile usare per nessuna ragione.

L'uomo forse è un irregolare con precedenti penali: avrebbe dichiarato ai poliziotti che la sua compagna lo avrebbe tradito.

Articoli correlati[modifica]

Fonti[modifica]