Crisi di governo: Romano Prodi ottiene la fiducia dalla Camera dei Deputati

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

mercoledì 23 gennaio 2008

Flag of Italy.svg
Segui lo Speciale sulla crisi del Governo Prodi su Wikinotizie.

Come previsto, l'esecutivo di Romano Prodi ha passato il primo scoglio dei due voti di fiducia previsti per oggi e domani. Proprio pochi minuti fa, al termine del voto alla Camera dei Deputati, i voti favorevoli sono stati 326, quelli contrari 275. Hanno preso parte alla votazione 601 deputati, su un totale di 630.

Il voto è durato circa un'ora ed è iniziato con il voto del deputato La Malfa, per poi proseguire con i ministri presenti, lo stesso premier e tutti i deputati.

Rimane incertezza sul voto al Senato della Repubblica, che potrebbe essere annullato se il professore, come richiesto dall'opposizione, Liberal Democratici e UDEUR, decidesse di recarsi al Quirinale per rassegnare anticipatamente le dimissioni ed evitare così un voto di fiducia che numericamente sembra impossibile possa rinnovare la fiducia all'esecutivo.

Fonti[modifica]