Speciale Crisi Governo Prodi II 2008

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search
Italia: Crisi del Governo Prodi II 2008


Romano Prodi


Bandiera italiana

In seguito all'arresto della moglie, disposto dalla magistratura, il ministro Mastella ha deciso di dimettersi, facendo entrare il Governo Prodi in una fase di crisi. Il Presidente del Consiglio dei Ministri ha chiesto la fiducia al Parlamento: la Camera dei Deputati ha votato a favore, ma, con 156 voti a favore e 161 contro, il Senato ha sfiduciato il Governo. Dalla giornata di venerdì 25 gennaio cominciano le consultazioni politico-istituzionali, a opera del Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano. Il 30 gennaio, Napolitano ha chiesto al presidente del Senato, Franco Marini, di avviare un nuovo giro di consultazioni. Il 4 febbraio si concludono le consultazioni e Marini rimette il mandato al Quirinale. 2 giorni dopo, il 6 febbraio, il presidente della Repubblica scioglie le Camere e il Consiglio dei Ministri annuncia la data del voto, il 13 e 14 aprile.

I nostri articoli

Risorse in Rete


Altre notizie di Politica e conflitti

Gli argomenti di Wikinotizie
Ambiente | Cultura e società | Curiosità | Disastri e incidenti | Economia e finanza | Giustizia e criminalità | Meteo | Necrologi | Politica e conflitti | Trasporti | Scienza e tecnologia | Sport