Consultazioni al Quirinale, Forza Italia: "Elezioni subito"

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

martedì 29 gennaio 2008

Flag of Italy.svg
Segui lo Speciale sulla crisi del Governo Prodi su Wikinotizie.

Il presidente di Forza Italia, principale partito d'opposizione, Silvio Berlusconi, è intervenuto poco fa nel palco allestito al Quirinale, subito dopo le consultazioni con il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano.

Confermando quanto già detto e previsto, Berlusconi ha detto di aver chiesto al presidente elezioni anticipate, senza la possibilità di governi istituzionali o tecnici, come auspicato dal Partito Democratico e altri partiti della maggioranza, che fa capo al premier dimissionario Romano Prodi; il Cavaliere, nella conferenza stampa, ha detto: «L'unica strada è quella di ritornare al voto per dare al Paese un governo immediatamente operativo», per poi aggiungere: «Con il Capo dello Stato abbiamo anche parlato della presente legge elettorale che, secondo noi, ha consentito una piena governabilità alla Camera a una coalizione che aveva vinto di soli 24 mila voti e non ha consentito la governabilità al Senato perché lì la sinistra aveva avuto meno voti del centrodestra».

Fra pochi minuti, il leader del PD Walter Veltroni, uscendo dall'incontro con il presidente della Repubblica, illustrerà la posizione del suo partito.

Fonti