Discussione:Italia: iniziate le elezioni per la scelta del segretario del Partito Democratico

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

Ho messo il WIP proprio perché questa è ancora una bozza in lavorazione. Le note biografiche sono riprese da wikipedia (ma non copiate!) e i dati sulle modalità di voto li conoscono pressoché tutti. Quando andrò a votare (penso in mattinata) se posso scatterò qualche foto al seggio, in modo da poterla caricare e inserirla nell'articolo. Alle 12 seguirò i dati sugli exit-poll e li riferirò ivi. Penso che per ora non ci sia altro del quale darvi conto. --Stefano 08:40, 14 ott 2007 (CEST)

Dire che le elezioni del 2006 avevano favorito il centrodestra è un'evidente falsità. Alla Camera il centrosinistra aveva la maggioranza dei voti sia in Italia che all'estero, mentre al Senato il centrodestra aveva la maggioranza di un senatore in Italia, ma vi era uno scarto di tre senatori a favore del centrosinistra all'estero. Siccome chi ha votato all'estero è equiparato agli elettori in Italia, non vi può essere il paragrafo che ho cancellato, perché il centrodestra non è stato favorito né alla Camera, né al Senato, in termini globali, mentre a livello italiano è stato favorita solo in alcune regioni d'Italia, visto che il Senato è stato eletto a base regionale. Se poi aggiungiamo che il voto all'estero lo ha voluto il centrodestra, l'autogol è tutto loro. Le elezioni hanno favorito il centrosinistra, ed è per questo che il centrosinistra è al governo. --Toocome ti chiami? 13:22, 14 ott 2007 (CEST)
La destra, al Senato, ha raccolto il 50,212% dei voti, pari a 17.153.256 di voti; la sinistra 48,958% con 16.725.077 di voti. Quindi, almeno che la matematica non sia stata declassata ad opinione, cosa che non penso sia avvenuta nelle ultime ore, la destra aveva vinto, ma come avevo precisato non ha ottenuto la maggioranza causa elettori all'estero. Quindi non ho detto nulla di sbagliato. --Stefano 13:50, 14 ott 2007 (CEST)
Tu avevi detto che il centrodestra era stato favorito in tutta la consultazione (Cito: Il controverso risultato delle politiche di aprile 2006, inoltre, che aveva favorito la maggioranza uscente,), invece:
  • Alla Camera il centrosinistra vince sia in Italia che all'estero;
  • Al Senato il centrodestra vince in Italia (dove, tra l'altro, non funziona a base nazionale, ma regionale, quindi vince in determinate regioni e non in altre, ma lasciamo stare), ma perde all'estero.
Il risultato finale è di 3 a 1 per il centrosinistra (sempre se la matematica non è un'opinione). E questo senza contare che il voto all'estero lo ha voluto proprio il centrodestra. Quindi quello che hai scritto ha tutto di sbagliato. --Toocome ti chiami? 14:09, 14 ott 2007 (CEST)
Dimenticavo: alla Camera vota, in termini teorici, più gente, visto che l'età per il voto è di sette anni minore, quindi il risultato della Camera è misura più fedele della maggioranza del Paese, in quanto raccoglie una popolazione maggiore. --Toocome ti chiami? 14:15, 14 ott 2007 (CEST)
Non rispondo alla provocazione. --Stefano 14:11, 14 ott 2007 (CEST)
Certo, non hai modo di negare l'evidenza, è normale che tu non risponda. Quanto alla provocazione, mi spieghi dov'è? Io ho parlato in termini oggettivi, con dati oggettivi, su tutto il cucuzzaro, e non sul solo Senato, come hai fatto tu. Non ho toccato la tua persona e non ti ho provocato in nessun modo. --Toocome ti chiami? 14:15, 14 ott 2007 (CEST)
Punti di vista divergenti. Io ho analizzato la situazione politica con obiettività e neutralità, oltre ad occuparmi di tutto l'articolo, quindi non vedo cosa hai da criticare, escludendo quel pezzo sul quale hai già messo mano (potevi evitartelo, visto che me ne stavo occupando io) --Stefano 14:52, 14 ott 2007 (CEST)
Tu hai portato una verità parziale (la vittoria del centrodestra al solo Senato limitatamente all'Italia) come verità assoluta (ricito: Il controverso risultato delle politiche di aprile 2006, inoltre, che aveva favorito la maggioranza uscente,). Non sto parlando del resto dell'articolo, ma solo di quella parte che ho cancellato, in quanto totalmente sbagliata. Non ho messo in dubbio obiettività e neutralità perché non ve n'è bisogno, quella parte è solo e semplicemente sbagliata. Visto che, poi, il testo è in CC-BY, e visto che non c'era WIP, io, come un qualsiasi utente, posso e devo intervenire quando vengono inserite informazioni sbagliate. Non è una questione di punti di vista divergenti, la matematica non è un'opinione e ho dimostrato sopra, numeri alla mano, che le elezioni del 2006 non hanno favorito il centrodestra, che ha vinto solo al Senato e solo in Italia, dove la popolazione elettorale è anche minore che alla Camera. Lo stesso Berlusconi non ha mai messo in dubbio tale risultato come hai fatto tu, lo stesso Berlusconi non ha messo in discussione i numeri, ha semplicemente detto che vi erano stati dei brogli (che poi la magistratura e la giunta per elezioni hanno smentito).
Rafforzo: se quanto tu hai detto fosse vero, il centrodestra sarebbe andato in Europa, avrebbe fatto ricorso alla magistratura, avrebbe preso i fucili, perché al governo è andata la coalizione che ha perso. Ma questo non è accaduto, la giunta per le elezioni composta in parti uguali dalle due coalizioni hanno approvato il risultato (ancora prima di indagare sui brogli), e lo sa tutto il centrodestra che la coalizione favorita, pur di misura, dalla consultazione del 2006 è stato il centrosinistra. Su questo non vi è il minimo margine di dubbio. --Toocome ti chiami? 15:11, 14 ott 2007 (CEST)

Ok, hai ragione :( --Stefano 15:14, 14 ott 2007 (CEST)

Voto dall'estero[modifica]

Ho aggiunto una righetta sul voto dall'estero. In parte e' ricerca originale, ma si dovrebbero trovare tutte le informazioni sul sito. --Jaqen 21:06, 14 ott 2007 (CEST)