Elicottero militare italiano cade nel lago di Bracciano: un morto

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

domenica 1 giugno 2008

Elicottero NH-90 dello stesso tipo caduto nel lago di Bracciano

Un gravissimo incidente ha funestato la manifestazione aerea "Ali sul lago" tenutasi sul Lago di Bracciano. Un nuovissimo elicottero NH-90 dell'Aviazione dell'Esercito Italiano, l'AVES (ex-ALE, ex-AE), ha colpito la superficie del lago al termine di una manovra acrobatica, che prevedeva una picchiata con una veloce richiamata: non ce l'ha fatta, ed il pesante velivolo ha impattato l'acqua "di pancia" a forte velocità.

Nonostante i moderni requisiti di resistenza ai danni (anche da atterraggio forzato) la sua struttura ha ceduto, disintegrandosi e affondando a 150 metri dalla riva, a circa 5 metri di profondità. I soccorsi prontamente sopraggiunti hanno estratto i tre membri dell'equipaggio dal relitto, ma per il pilota, il capitano Filippo Fornassi non c'è stato niente da fare. Rimasto sott'acqua per 12 minuti, il militare dell'esercito è deceduto nell'ospedale di Bracciano risultando vani i tentativi di rianimazione.

L'altro pilota è ricoverato in gravi condizioni al Policlinico Agostino Gemelli di Roma, ma non corre pericolo di vita. Il terzo membro dell'equipaggio è solo leggermente ferito.

L'NH-90 è il nuovissimo elicottero in corso di acquisizione dalla forze armate italiane. Costruito con largo uso di materiali compositi e di apparati tecnologici dell'ultima generazione, è frutto della collaborazione internazionale tra le aziende costruttrici elicotteristiche europee Agusta-Westland, Eurocopter e Stork-Fokker Aerospace.

Ordinato in 56 esemplari dalla Marina Militare Italiana e in 60 dall'Esercito, l'NH90 si affiancherà e sostituirà in parte gli elicotteri delle generazioni precedenti. La cerimonia che ha ufficializzato la consegna dei primi 5 elicotteri destinati al 1° Reggimento “Antares” e in particolare al REOS, i reparto operazioni speciali è avvenuta il 6 marzo scorso, sull'aeroporto 'Tommaso Fabbri' di Viterbo.

Altri 7 elicotteri verranno consegnati nel 2009. L’elicottero è riccamente equipaggiato e in grado di volare per 800 km con una velocità di crociera di 260 km/h e massima di 315, è inoltre in grado di trasportare fino a 14 passeggeri. L'NH-90, ordinato in centinaia di esemplari da numerose nazioni è oramai un best-seller del settore: sono stati già acquisiti 507 ordinativi da parte di 19 forze armate di 14 Paesi e si presume il raggiungimento del millesimo ordine nel medio termine.

Fonti[modifica]

  • Sgarlato, Nico, Gli NH-90 dell'Esercito, Aeronautica&Difesa, Aprile 2008
  • Iarossi, Marco: Gli NH-90 dell'Aves, Panorama&Difesa, Maggio 2008