Eurolandia: la recessione è arrivata

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

venerdì 14 novembre 2008

Secondo i dati diffusi oggi dall’istituto di statistica Eurostat, il prodotto interno lordo dell'eurozona è calato dello 0,2% nel terzo trimestre 2008; essendo il secondo trimeste consecutivo di crescita negativa, si può ufficialmente parlare di recessione, la prima dalla nascita della moneta unica.

Le nazioni con i risultati peggiori sono Italia, Germania, e Regno Unito, alle quali si aggiunge anche la Spagna, per la prima volta in 15 anni. Attorno allo zero si posizionano invece Francia e Portogallo.

Tra i settori trainanti verso il basso si registra l’industria dell'automobile, che ha visto crollare le vendite di nuovi modelli del 15%.

Gli economisti si attendono un nuovo taglio dei tassi d'interesse da parte della Banca Centrale Europa nella prossima riunione del 4 dicembre.

Fonti[modifica]