Farmacap: Jacopo Marzetti nominato commissario straordinario

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

Roma, domenica 23 maggio 2021

A distanza di circa una decina di giorni dalle polemiche dimissioni del commissario Marco Vinicio Susanna e del direttore generale Emiliano Mancini il sindaco di Roma Virginia Raggi ha nominato, lo scorso 20 maggio, il nuovo commissario della società municipalizzata Farmacap.

La scelta è ricaduta sull'avvocato Jacopo Marzetti, laureato in giurisprudenza e in scienze in politiche e con un dottorato di ricerca in diritto amministrativo europeo e dell'ambiente. Marzetti ha già ricoperto cariche commissariali ed è dal 2016 Garante per l'infanzia e l'adolescenza della Regione Lazio. Egli opererà, come i predecessori, con i poteri di Presidente e Consiglio di amministrazione.

Tra i suoi compiti vi è quello di formulare, entro 30 giorni dall'approvazione del progetto di razionalizzazione previsto dagli organi dell'amministrazione capitolina, un cronoprogramma nel quale vengano esplicitate le attività e i tempi di esecuzione del suddetto progetto.

Farmacap, municipalizzata capitolina fondata nel 1997 e commissariata dal 2014, è incaricata della gestione delle farmacie comunali di Roma e svolge anche attività sociali come ad esempio teleassistenza e telesoccorso. Nei giorni scorsi era ventilata la possibilità di unire l'azienda speciale alla municipalizzata Zètema Progetto Cultura; Roma Capitale, che è socio unico di entrambe le società, sarebbe interessato a scorporare le attività sociali al fine di dare a queste ultime "la veste giuridica più idonea di natura pubblica" e di aggregare la gestione delle farmacie ad altri soggetti che svolgono servizi culturali e sociali (qui è probabile il riferimento proprio a Zètema) al fine di mantenere il servizio in mano pubblica.

Articoli correlati[modifica]

Fonti[modifica]