Finanziaria 2007: tagli agli stipendi dei politici, per Prodi riduzione di 37 000 euro

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

giovedì  5 ottobre 2006

La Finanziaria proposta dal Ministero per l'Economia, fra i tanti tagli alle spese statali, prevede anche un grosso taglio agli stipendi di ministri e sottosegretari, in ragione del 30% del totale. Un taglio che toccherà le tasche anche del presidente del Consiglio, Romano Prodi, che si vedrà la busta paga decurtata di 36.901 euro. Stessa sorte per ministri e sottosegretari, che riceveranno rispettivamente 24.601 euro e 22.179 euro in meno.

In questo modo, lo stato risparmierà 2,3 milioni di euro ogni anno: contando che i ministri sono 25, il risparmio proveniente dai 25 tagli sarà di 615.015 in totale, cifra che sale a 1.685.594 per i più numerosi sottosegretari.

Fonti[modifica]