Giochi olimpici 2016: si completa il dominio sudcoreano nel tiro con l'arco con l'individuale maschile

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto

venerdì 12 agosto 2016

Il sambodromo di Rio de Janeiro, usato per le finali di tiro con l'arco

Grande giornata per la Corea del Sud che centra il bersaglio di un dominio completo nel tiro con l'arco, infatti oggi pomeriggio si è svolta nel sambodromo di Rio de Janeiro l'ultima finale di tiro con l'arco dei Giochi olimpici di Rio de Janeiro 2016, quella individuale maschile. Una collezione di ori senza precedenti storici per la Corea del Sud.

È Ku Bon-chan a mettere a segno la freccia vincente e a portarsi a casa l'oro, il suo secondo in questi Giochi, nella finale duellata col francese Jean-Charles Valladont. A caldo Ku dichiara: «Questo sarà un trampolino di lancio per il tiro con l'arco coreano e per migliorare ulteriormente in futuro.». Infatti, mentre è dai giochi di Seul 1988 che la squadra femminile vince sempre, non è sempre stato così per quella maschile.

Valladont ha dal canto suo conquistato una medaglia in un momento in cui la Francia ne era a digiuno nel tiro con l'arco.

La finale si chiude con un 7 a 3 per Ku, che ha saputo centrare numerose volte l'obbiettivo dei 10 punti, dimostrando accuratezza e precisione nonostante il solito vento piuttosto invadente.

Vince la medaglia di bronzo lo statunitense Brady Ellison, battendo 6 a 2 l'arciere dei Paesi Bassi Sjef Van Den Berg.

L'italiano Mauro Nespoli è stato eliminato al primo shoot-off contro Valladont nei quarti di finale, avendo segnato solo un 7 contro il 10 centrato dal francese.

Articoli correlati[modifica]


Olympic rings with white rims.svg
Segui lo Speciale dedicato ai Giochi della XXXI Olimpiade!
Wikinews-logo.svg


Fonti[modifica]