Hangzhou: preparazioni per il G20

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

sabato 3 settembre 2016

A partire dalla primavera la città di Hangzhou si è preparata in modo massiccio al prossimo meeting internazionale che si terrà il 4 e 5 settembre.

Si è iniziato da banner informativi già presenti fin dalla primavera per esempio alla stazione di Hangzhoudong (stazione est sulla linea dell'alta velocità) e al centro turistico del Yellow Dragon Stadium. Nella zona turistica a pochi chilometri dal lago si è proceduto già a marzo a un totale rifacimento di strade e marciapiedi.

Già a partire da aprile i livelli di inquinamento atmosferico in polveri sottili e composti organici volatili misurati nei laboratori dipartimento di chimica del campus di Yuquan dell'Università di Zhejang (ZJU) sono sempre risultati sotto il limite delle normative ambientali in Cina.

A partire da aprile molti palazzi che si affacciano sulle vie principali sono stati ristrutturati, il tutto seguito da un rifacimento totale della pavimentazione delle strade della zona a nord del lago, conclusasi nel mese di giugno. Sono stati cambiate alcune fermate dell'autobus e ammodernati anche i cestini dei rifiuti con un design più moderno concludendo i lavori, almeno attorno al campus della ZJU e al Yellow Dragon Stadium, nel mese di luglio. Al momento quindi tutta la zona del lago, da dove si terrà il meeting fino a nord alla zona universitaria, risulta interamente ammodernata.

Per ragioni di sicurezza a partire dal 1º agosto e fino al 10 settembre in molti laboratori del campus della ZJU è stato limitato l'accesso.

Wikipedia

Wikipedia ha una voce su G20 (paesi industrializzati).

Fonti[modifica]

Notizia originale
Questo articolo contiene notizie di prima mano comunicate da parte di uno o più contribuenti della comunità di Wikinotizie.

Vedi la pagina di discussione per maggiori informazioni.