ITunes presto anche per i non vedenti

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg
Il titolo di questa voce non è corretto per via delle caratteristiche del software MediaWiki. Il titolo corretto è iTunes presto anche per i non vedenti.

lunedì 29 settembre 2008

iTunes è il programma della Apple che permette di gestire la musica.

Apple e la Federazione Statunitense non Vedenti (National Federation of the Blind) hanno stretto un accordo con il quale il software di iTunes permetterà anche ai non vedenti di poter scaricare musica e video, ma sopratutto aiuterà gli studenti ciechi a poter scaricare le lezioni universitarie tramite iTunes U.

Le scritte saranno convertite in braille o voce-guida e l'accordo tra le due società prevede una collaborazione di un minimo di tre anni.

La Apple, inoltre, ha promesso che tutti i titoli di iTunes U saranno completamente accessibili entro il 31 dicembre 2008, e che, in seguito, a partire dal 30 giugno, tutto l'iTunes Store sarà disponibile per le persone affette da cecità.

Inoltre, la società della mela ha versato 250.000 $ alla Massachusetts Commission for the Blind per aiutare l'agenzia nell'acquisto di tecnologie per l'assistenza alla navigazione sul web per non vedenti.

Fonti