Il Papa annuncia l'esenzione del tempo di attesa per l'analisi della causa di beatificazione di Giovanni Paolo II

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto

13 maggio 2005

Giovanni Paolo II

Oggi giovedì 13 marzo il nuovo Pontefice Benedetto XVI ha annunciato la dispensa dell'attesa del periodo di 5 anni dopo la morte prima di poter procedere con la causa di beatificazione per il precedente Papa Giovanni Paolo II.

Una tale deroga è stata concessa sola un'altra volta nella storia, proprio da Giovanni Paolo II per la beatificazione di madre Teresa.

L'annuncio è stato dato da Benedetto XVI durante la riunione con i sacerdoti romani nella basilica di San Giovanni in Laterano in Roma ed è stato accolto da un repentino e notevole applauso delle persone presenti. L'applauso è partito prima ancora che terminasse l'annuncio in latino e prima che venisse tradotto in italiano al punto che il Pontefice ha commentato, con un tono scherzoso che ha ricordato quello del suo predecessore, che gli faceva piacere vedere che in così tanti potevano comprendere il latino.

Non si sa ancora quando inizierà la causa di beatificazione. Con l'annuncio di oggi è stato solo detto che la causa di beatificazione può avere inizio, ma non è stata iniziata. A dare il via alla causa dovrà essere il cardinale vicario, Camillo Ruini, che ne investirà il tribunale, dal momento che le cause di beatificazione devono essere iniziate nella diocesi in cui è morta la persona in esame.

Fonti