Marco Travaglio presenta il suo ultimo libro a Canosa di Puglia

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

Canosa di Puglia, venerdì 3 ottobre 2008

Marco Travaglio, poco prima dell'inizio della presentazione

Il giornalista e scrittore Marco Travaglio, su invito dell'associazione locale culturale La Piccola Roma, ha presentato nel pomeriggio il suo ultimo libro, Il bavaglio, scritto a sei mani con i colleghi Peter Gomez e Marco Lillo, nella piazza principale di Canosa di Puglia.

«Questo libro» dice Travaglio «è stato scritto in quindici giorni durante l'estate. È nato dall'esigenza di informare i cittadini sui rischi del "pacchetto sicurezza"» proposto dai membri legislativi ed applicati e discussi da quelli esecutivi della Repubblica. Lunga l'analisi in base alla cosiddetta legge "blocca-processi" (sospensione per un anno di tutti i procedimenti ancora in fase di dibattimento in 1° grado per reati commessi fino al 30 giugno 2002 e che prevedono una pena inferiore ai 10 anni), al "Lodo Alfano" (che permette la sospensione di ogni processo penale e l'immunità nei confronti di Presidente della Repubblica, Presidente del Consiglio, Presidenti del Senato e Camera nel corso dei loro mandati) e alla riforma sulle intercettazioni telefoniche e ambientali (che modifica il codice di procedura penale con nuovi parametri), condita da considerazioni personali in base a problematiche, perplessità e persino dubbi di incostituzionalità.

Travaglio viene introdotto dai moderatori

Il previsto dibattito, successivo alla presentazione, è saltato a causa della pioggia. Travaglio ha comunque risposto ad alcune domande secche rivolte dai cittadini. A proposito dell'incidente denunciato da Daniela Santanchè durante la diretta di AnnoZero di ieri, ad esempio, Travaglio testimonia che l'ex onorevole de La Destra era stata «apostrofata pesantamente» da uno dei ragazzi di colore presenti in studio. Sulla presenza di Margherita Granbassi in trasmissione, invece, ha sottolineato che l'atleta «non ha passato un bel periodo».

Il giornalista torinese è poi convogliato a Bari per commentare ancora la propria pubblicazione.

Notizia originale
Questo articolo contiene notizie di prima mano comunicate da parte di uno o più contribuenti della comunità di Wikinotizie.

Vedi la pagina di discussione per maggiori informazioni.