No della Procura generale di Bologna alla grazia a Roberto Savi

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

giovedì  17 agosto 2006

Il Procuratore generale di Bologna, Vito Zincani, ha espresso parere negativo alla richiesta di grazia presentata da Roberto Savi, l'ex poliziotto bolognese che ha guidato la banda criminale conosciuta della Uno Bianca, operativa tra il 1987 e il 1994.

Il parere della Procura bolognese è stato trasmesso al Ministro della giustizia, Clemente Mastella il quale attende, a completamento della fase istruttoria, la valutazione del Magistrato di sorveglianza e del Direttore del carcere di Opera, a Milano, dove Savi è recluso.

Agli appartenenti alla banda delinquenziale, composta per lo più da ex appartenenti alla Polizia di Stato, è imputata la responsabilità di 24 morti e di oltre cento feriti.

Notizie correlate[modifica]

Fonti[modifica]