Pakistan: il presidente Pervez Musharraf si è dimesso

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

lunedì 18 agosto 2008

Pervez Musharraf, presidente dimissionario del Pakistan

Il presidente del Pakistan Pervez Musharraf si è dimesso dalla sua carica. L'annuncio è stato fatto da Musharraf stesso durante una diretta televisiva. Le dimissioni seguono la decisione dei partiti che compongono il governo eletto il 18 febbraio scorso di procedere con l'impeachment.

Il presidente ha dichiarato: «Io ho sempre messo gli interessi del Pakistan sopra ogni cosa e mi sono preso carico del Paese quando stava cadendo nelle mani dei terroristi». «Quelli che mi criticano sono semplicemente contro la nazione». «Nessuno può dubitare della mia buona fede», ha aggiunto, dicendo di aver «cercato di rafforzare il processo di democratizzazione del Paese». «Coloro che scagliano contro di me stanno rovinando il Paese. Le loro accuse sono senza fondamento».

«Dopo aver esaminato la situazione e aver consultato i consiglieri legali e gli alleati politici, lascio il mio futuro nelle mani del popolo». Così Musharraf si è congedato, dopo aver illustrato in un discorso lungo quasi un'ora i risultati che, in nove anni di potere, dopo il golpe che l'ha portato alla presidenza nel 1999, ha ottenuto il Pakistan.

Per l'ex primo ministro Nawaz Sharif , la decisione di lasciare l'incarico «È una vittoria per il popolo pachistano».

Articoli correlati[modifica]

Fonti[modifica]