Paolini ritorna in video bloccando il TG1 e Riotta lo querela

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

lunedì 15 settembre 2008

RAI logo.png
Gabriele Paolini

Ieri è tornato sugli schermi il noto "disturbatore" Gabriele Paolini che, di fatto, ha interrotto bruscamente la diretta del TG1, mentre era in corso il collegamento da Fiumicino per l'approfondimento che verteva sulla situazione dell'Alitalia.

Non appena è partita la diretta, Paolini è - come al solito - corso verso la giornalista, Laura Chimenti, venendo però bloccato inizialmente da un passeggero in attesa. Non ha impiegato molto però a divincolarsi, facendo il gesto delle corna alle spalle dell'inviata e gridandole nel microfono, testualmente, «Berlusconi è uno stronzo». Nonostante l'opposizione, il siparietto è andato avanti per diversi secondi.

Esasperata e rassegnata, la Busi non può che dichiararsi impotente contro «il solito incivile». Ma, nell'incertezza, è ancora Paolini a dominare la scena gridando: «Non voglio le mani addosso, signorina! Mi ha messo le mani addosso! Questo non è giusto, scusi! Non è giusto! No!». Poi salterà il contatto, con la non frequente scritta in bianco "Edit 3 TG1" a campeggiare sui monitor.

Poco dopo, la diretta prosegue normalmente. Alla fine, però, Maria Luisa Busi avrà modo di lamentarsi: «Ci sono gli estremi per contestare l'interruzione di pubblico servizio. Questo non era un collegamento qualunque: c'erano migliaia di dipendenti Alitalia e migliaia di loro familiari davanti alla televisione per sapere che cosa stesse succedendo sulla crisi della compagnia».

Gianni Riotta, direttore della testata, è più che mai convinto della decisione da prendere: «Ci hanno chiesto di aprire il Tg1 all'esterno e noi lo abbiamo fatto. Nella edizione di ieri sera, abbiamo fatto quattro dirette. Ora però vorrei che le nostre croniste e i nostri cronisti potessero lavorare in totale sicurezza. Confermo che quereleremo Paolini».

Fonti[modifica]

Notizia originale
Questo articolo contiene notizie di prima mano comunicate da parte di uno o più contribuenti della comunità di Wikinotizie.

Vedi la pagina di discussione per maggiori informazioni.