Pesi Welter: Floyd Mayweather batte lo sfidante Manny Pacquiao

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

domenica 3 maggio 2015

Interno della grande arena MGM Grand Garden

L'incontro di pugilato tanto atteso, da molti definito l'incontro del secolo, si è tenuto presso la MGM Grand Garden Arena di Las Vegas, ed ha visto vincitore lo statunitense Floyd Money Mayweather, che riunisce così le cinture pugilistiche delle federazioni: Wbc, Wba e Wbo. Floyd rimane imbattuto in 48 incontri su 48. Sconfitto ai punti il filippino Manny Pac-Man Pacquiao, che nelle 12 riprese non è riuscito a contrastare il tempo di maggio (gioco di parole sul cognome dell'avversario May-Weather, ed il mese della disfida). Floyd Mayweather si è presentato sul ring accompagnato dal padre, ex pugile ed allenatore. In Italia l'incontro è stato trasmesso in diretta da Deejay TV. Nelle Filippine si è fatto una notte di risparmio energetico perché le tv avessero ovunque l'energia per trasmettere il match.

La prestazione atletica[modifica]

Si è trattato di un incontro di alto livello tecnico, con poco spettacolo. Mayweather è riuscito ad imporre il suo gioco, ma alla fine del match il pubblico si è lasciato andare ai fischi. Con questa vittoria Mayweather si conquista la fama di migliore pugile pound for pound, cioè migliore indipendentemente dalla categoria di peso, e prossimo ad eguagliare il record vittorioso di Rocky Marciano che ne aveva 49.

Per i tre giudici statunitensi, i cartellini sono stati: 118-110, 116-112, 116-112.

Manny Pacquiao insieme al suo allenatore Freddie Roach

Durante l'incontro Pacquiao è stato meno aggressivo e più calcolatore del solito, ma ha comunque condotto l'attacco rimanendo al centro del quadrato. Le sue migliori riprese sono state la quarta e la sesta, allorquando è riuscito a stringere Mayweather alle corde e portare a segno dei colpi pesanti. Tuttavia non ha insistito al massimo delle sue possibilità a causa di un dolore alla spalla. Manny ha portati solo 429 colpi, che sono circa la metà di quelli che all'angolo si prevedevano di portare; di questi soltanto il 19% sono andati a segno.

Floyd Mayweather, 2011

Mayweather ha condotto l'incontro sul pelo della distanza, sfruttando il suo maggiore allungo ed altezza, e con la sua boxe di rimessa, è riuscito a mettere a segno numerosi colpi in velocità, evidenziando notevoli doti nello spostarsi e nel prevenire gli attacchi e le finte del suo avversario. Ha inoltre fatto un largo uso del clinch per vanificare gli affondi del suo avversario. Nelle ultime riprese, in special maniera la ultima 12esima, sentendosi vantaggioso ai punti (ha anche fatto un gesto di vittoria col braccio destro), ha aumentato la sua mobilità sul ring sottraendosi al suo avversario.

L'evento mediatico[modifica]

L'incontro del secolo è stato certamente l'incontro più ricco del secolo: Floyd Mayweather ha avuta una borsa di 160 milioni di dollari, mentre quella di Pacquiao è stata di 120 milioni di dollari. Notevoli anche i biglietti venduti all'arena di 16.000 posti: a bordo ring 10mila dollari, in piccionaia ben 1.500. Si stima che i guadagni complessivi di questo evento siano una cifra intorno a 400 milioni di dollari, compresi sponsor e diritti tv. Eccezionale la cintura da campione creata appositamente con tremila smeraldi per impreziosire i due migliori pugili pound for pound del momento.

Non ha avuto torto Óscar de la Hoya, pugile ritirato che già affrontò ambedue i contendenti, quando ha dichiarato alla Reuters che: Si è parlato così tanto di questo match che la gente è disposta a pagare qualsiasi prezzo per vederlo. Questo incontro è stato anche un grande evento mediatico: sono intervenute numerose star della musica, dello spettacolo, e dello sport. Come Justin Bieber e Puff Daddy. A bordo ring i ricchissimi posti erano occupati da nomi tipo: Denzel Washington, Robert De Niro, Matt Damon, Andre Agassi, Steffi Graf, Magic Johnson, Clint Eastwood, Silvester Stallone, ed altri ancora.

Commenti dei vip[modifica]

Óscar de la Hoya; all'ex pugile l'incontro del secolo non è piaciuto

Questo incontro non è piaciuto a Mike Tyson, già polemico nei giorni pre-gara[1] e presente a bordo ring, che ha espresso la sua delusione su twitter: Abbiamo aspettato cinque anni per cosa...[2]. Anche Óscar de la Hoya dopo aver veduto il match si è dichiarato molto perplesso della prestazione atletica dei due contendenti, esprimendosi anch'egli a più riprese su twitter: non sono tipo per il pugilato da corsa, mi piace schizzare dalla sedia a causa di una tale lotta, degna dei soldi dei fans[3] riferendosi evidentemente all'elusivo Mayweather; e ancora: dite pure che sono da vecchia scuola, però mi piace che i fans paghino per fare un pieno di azione e di lotte[4]. Più sinteticamente: Mi spiace, appassionati di boxe[5]. Anche Laila, figlia di Muhammad Ali ha avuto da ridire: E questo ragazzino vorrebbe stare a fianco di mio padre? Impari l'umiltà e a trattare bene le donne. Lennox Lewis ha criticato la tattica del vincitore: Se non riesci a prenderlo, non puoi picchiarlo.[6]

Di tutt'altro tenore l'opinione di Amir Khan, uno dei candidati a sfidare tempodimaggio in settembre, che ha scritto su twitter: Ben Fatto @Floyd Mayweather grande prestazione #Lavorofacile[7].

Dichiarazioni post gara[modifica]

  • Lo sconfitto Manny Pacquiao terminato l'incontro ha dichiarato: Pensavo di aver vinto, onestamente. Ho fatto tutto io anche se non è stato facile inseguirlo per il quadrato. L'ho colpito molte volte e i suoi pugni non mi hanno mai fatto male. Mayweather non è potente come altri miei rivali, per esempio Antonio Margarito. Manny ha parlato anche della sua spalla: Alcune settimane fa mi sono fatto strappato la spalla, un riacutizzarsi di un vecchio male, per questo non mi sono allenato bene e non sono riuscito a fare quello che volevo. Dal terzo round ho avvertito dolore, ma ho potuto usare solo la mano sinistra. È difficile combattere con una sola mano. Ho fatto del mio meglio, ma non è bastato.
  • Il manager Bob Arum spiega come abbiano cercato di combattere egualmente: È una lesione alla cuffia dei rotatori. La stessa che ha avuto Kobe Bryant, giocatore di basket. Siamo andati dal suo stesso medico, ma non abbiamo potuto usare l'antinfiammatorio perché la commissione del Nevada non ce lo ha permesso, dicendo che non li avevamo avvisati dell'infortunio. Capita a tutti gli sportivi, tutti hanno guai fisici, non ce la siamo sentiti di rimandare il match.
  • Il suo allenatore Freddie Roach era anch'egli molto deluso: Avevamo vinto, il match lo ha fatto Pacquiao da solo.


  • Il vincente Floyd Mayweather terminato l'incontro ha dichiarato che Pacquiao non è stato l'avversario più difficile che ha affrontato, e che la sua preparazione in numerosi stili di pugilato è stata superiore; ed ancora: È un grandissimo combattente, ho vinto perché sono stato più furbo e calcolatore, come sempre. Ora so perché resta uno dei pugili migliori in circolazione. Mi ha messo in difficoltà soprattutto nei corpo a corpo ma sono stato sempre lucido e sapevo di essere in vantaggio. A settembre disputerò il mio incontro numero 49 e chiuderò la carriera. E poi: Sapevo che avrebbe avuto i suoi momenti, ho dovuto mettercela tutta. Sono soddisfatto anche se mio padre voleva che facessi meglio. Comunque ringrazio Dio per questa vittoria, sono contento per i miei fans giunti a Las Vegas. Ed ancora: farò un altro match a settembre. Poi mi ritiro. Non m'interessa superare Marciano. Grazie a tutti e anche al mio rivale che si è dimostrato valido.
  • il padre Mayweather senior approva il ritiro del figlio: Per mio figlio è arrivato il momento di dire addio. Più va avanti più è vulnerabile. Il rischio che venga colpito è aumentato. Se vuole lasciare imbattuto, deve scendere dal ring.

Futuri impegni del vincitore[modifica]

Dopo l'incontro c'è stata la conferenza stampa a Las Vegas, ed il vincente ha stupito il suo uditorio con dichiarazioni sorprendenti. Floyd intende compiere un ultimo combattimento, ma solo per raggiungere il record di Marciano di 49 vittorie da professionista. Tuttavia non metterà in palio per il venturo sfidante nessuna delle sue cinture, alle quali abdicherà nei prossimi giorni, forse già lunedì: Credo che lunedì abdicherò e rinuncerò ai titoli in mio possesso. Non credo che il mio ultimo match avrà una corona in palio [...] Non so se lo farò lunedì, ma presto lo farò, prima voglio parlarne con la mia equipe. Non sono così ambizioso, detengo tre titoli ma è ora che altri pugili si battano per conquistarli. Io mi tengo queste cinture e le appenderò alle pareti di casa, ma presto abdico. Per Pacquiao nessuna rivincita in vista: L'ultima cosa a cui voglio pensare adesso è Manny Pacquiao. Giunto all'età di 38 anni Mayweather ha dichiarato di non avere più molta passione per il pugilato: In realtà credo che non ne sentirò la mancanza. Oggi la seguo anche perché ci sono ottimi atleti nella mia palestra, ma non assisto più a incontri e so che non ne sentirò la mancanza. Amavo andare a tutti gli incontri ma adesso non è più così, ho perso tutto questo amore per lo sport.

Tuttavia Floyd solo pochi giorni indietro aveva dichiarato che dopo il suo prossimo ultimo incontro, da disputarsi verso settembre, scadrà il suo contratto di esclusiva con Showtime, diventando free agent di sé stesso[8]. Potrebbe decidere di stupire i suoi fans diversificando il suo atletismo, come già stava facendo Manny Pacquiao.

Notizie correlate[modifica]

Fonti[modifica]

Fonti Twitter[modifica]

Note[modifica]

  1. vedi articolo Boxe, Tyson: “I pugili di oggi sono uomini d’affari, io invece un assassino nato Il Fatto Quotidiano, 30 Aprile 2015
  2. [EN](We waited 5 years for that...)
  3. [EN](Im just not into the boxing, running style. I like jumping out of my seat because a fight was existing and the fans got their money's worth)
  4. [EN](Call me old school but I like the fans getting their money's worth by watching an action packed fight)
  5. [EN](Sorry boxing fans)
  6. traduzione ed originale dall'articolo su Repubblica La vittoria di Mayweather. I pugni intasca:[EN](If you can't catch him, you can't hit him)
  7. [EN](Well done @FloydMayweather great performance #EasyWork)
  8. vedi articolo di Narducci Fausto Boxe, Mayweather: "Prendo Marciano e poi mi fermo" Gazzetta.it, 30 aprile 2015