Serie A, incredibili colpi di scena

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

mercoledì 22 settembre 2010
Il nuovo campionato di calcio di serie A si sta aprendo con delle sorprese imprevedibili. La maggiore è il Cesena, che dopo tre giornate è l'unica squadra che ancora regge il ritmo dei campioni in carica dell'inter, grazie tra l'altro ad un'impronosticabile vittoria sul Milan e ad un pareggio con la squadra che ha perso lo scudetto a tre giornate del termine, la Roma. Proprio la Roma è invece riprecipitata in una classica crisi da inizio campionato, cadendo a Cagliari (5-1 con un uomo in meno) e facendosi rimontare un 2-0 dal Bologna in una partita dove i giallorossi avevano dominato. Da non sottovalutare il Brescia, che dopo cinque anni torna in serie A e, dopo una sconfitta iniziale con il Parma, ottiene una vittoria di tutto rispetto con il Palermo(che, tuttavia, è in crisi) nonché con l'ex-capolista Chievo. Si riscopre, inoltre, la Lazio che dopo una caduta a Genova con i blucerchiati, battono Bologna (il cui gioco non è ancora molto convincente al di là dei pareggi con Inter e Roma)e Fiorentina in Toscana(anche i viola si candidano tra coloro che dovranno lottare per la salvezza). Male invece l'Udinese, ancora a quota 0 dopo tre giornate, contando che,se con il Genoa e con l'Inter sembrava meritare qualcosa di più, il crollo con un'altra squadra in forma non smagliante con la Juve in casa la aggiunge all'elenco delle "favorite" per la retrocessione. Si confermano anche Napoli e Bari. Non si conferma, invece, almeno per ora, il nerazzurro Diego Milito, il cui ruolo da goleador interista è stato invece preso da Samuel Eto'o.

Fonti[modifica]

  • Quest'articolo è stato scritto usando notizie provenienti da varie fonti televisive