Serie A 2012-2013: goleade di Torino e Bologna. Il Palermo trova la prima vittoria

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

lunedì 1 ottobre 2012

Tra il 29 e il 30 settembre si è giocata la sesta giornata della Serie A.

Negli anticipi il Parma ferma il Milan sull'1-1 (Daniele Galloppa risponde a Stephan El Shaarawy) mentre la Juventus sconfigge la Roma per 4-1.

L'anticipo domenicale Udinese-Genoa finisce a reti bianche. Nel pomeriggio il Torino vince in rimonta a Bergamo contro l'Atalanta: i padroni di casa passano in vantaggio con Germán Denis ma i piemontesi pareggiano con Rolando Bianchi che realizza un rigore. Nel secondo tempo il Torino segna quattro reti in poco più di 15' chiudendo l'incontro sul 1-5 (doppietta di Bianchi). Alberto Gilardino realizza una doppietta contro il Catania (4-0), trascinando il Bologna alla seconda vittoria in campionato (espulso Ciro Capuano nel finale). Il Pescara vince a Cagliari per 1-2 con le reti di Christian Terlizzi e di Vladimír Weiss (vano il rigore realizzato da Mauricio Pinilla nel finale di partita; espulso Luca Rossettini sul punteggio di 0-1). La Lazio batte 2-1 il Siena piazzandosi subito dietro a Juventus e Napoli. Il Palermo ottiene il primo successo stagionale grazie a Fabrizio Miccoli che realizza una tripletta: l'1-0 arriva su punizione, il 2-1 (rete di Marco Rigoni per il ChievoVerona) lo segna dopo aver saltato mezza difesa con un tiro preciso che s'infila all'angolino basso e il 4-1 (Luigi Giorgi sigla il 3-1 per i rosanero) è realizzato con un tiro al volo da 41,02 metri che scavalca Stefano Sorrentino, mal piazzato al momento del tiro, e s'insacca in rete. Un rigore trasformato da Edinson Cavani porta al Napoli i tre punti contro la Sampdoria. Nel posticipo l'Inter vince per 2-1 contro la Fiorentina (espulso Gonzalo Rodríguez nel secondo tempo).

Juventus e Napoli sono in testa al torneo con 16 punti davanti a Inter e Lazio (12) e Sampdoria (10). La Roma rimane a quota 8 punti, il Milan a 7. In zona retrocessione ChievoVerona (3), Siena e Cagliari (2).

Fonti[modifica]

  • «Partite»Soccerway.com, 30 settembre 2012

Articoli correlati[modifica]