Somalia: Aisha aveva solo 13 anni

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

sabato 1 novembre 2008
Sconcertante rivelazione fatta ad Amnesty International dal padre di Aisha Ibrahim Dhuhulow: la ragazza aveva solo 13 anni e non 23 come affermato in precedenza dai media.

La ragazzina era stata accusata di adulterio e condannata alla lapidazione da una Corte islamica di Chisimaio.

Aisha è morta lunedì scorso sotto il lancio di pietre dei suoi aguzzini.


Articoli correlati[modifica]

Fonti[modifica]