Wikinotizie:Bar/Arrivano le vacanze, lettera aperta a Wikotizie

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search


Arrivano le vacanze, lettera aperta a Wikotizie


Bah, ma chi me l'ha fatto fare di scrivere un articolo su Funari? Oggi ho letto quello che si complotta di fare: ridurre a velina la notizia con la vita di Gianfrancone. L'ultima goccia davvero.

Ok.

Mi piacerebbe che il seguente messaggio NON sia censurato come è accaduto -senza fare nomi- altre volte. Riguarda Wikinotizie eccome e sarebbe opportuno che qui ci rimanga.

1-L'interpretazione dei copyright è stata usata con molta libertà nelle scorse giornate per arrivare ad degli estremi che francamente a me sembrano dei decisi assurdi giuridici. All'improvviso scopro che l'unico sito che rispetta la legge in Internet è wikinotizie. Bon, gli altri dai bloggers ai giornalisti sono dei delinquenti. Che la legge sia interpretata differentemente e che magari 'loro' non abbiano tutti i torti non vi sfiora. Ok. Aspetto retate di massa e oscuramenti di milioni di siti che osano citare per 'diritto d'informazione' altri siti o testi, o che linkano un video di youtube. Qualcosa mi dice che che una cosa del genere, tra l'altro tutt'altro che immorale visto che ci si prefigge il compito di informare, NON ACCADRA' MAI. Ma è inutile spiegarvelo. Ho chiesto al sito di Funari l'autorizzazione ad usare il loro materiale. Spero che rispondano e in fretta, ma non ci credo davvero visto che hanno al momento ben altro da fare. Poi vediamo se e come si possa 'presumere' che l'uso di post di un forum sia 'illegale'. Volete sapere come la penso? Forse qui ci sono troppi 'studenti di legge' che smaniano a dimostrare la loro competenza. Forse esageratamente tenuta in considerazione.

2-Tutta questa solerzia è davvero sospetta. Forse sarà il caso di ricordare che wikinotizie, come importanza, è in caduta libera. Alexa mi dà il sito (tutta wikinews) al 13.000° posto come traffico in internet, con una perdita nella media trimestrale di 3.000 posizioni. Il numero di frequentazioni del sito è caduto del 23%. Come paragone, wikibooks con lo stesso database ha aumentato del 4% le frequentazioni ed è salito di 115 posizioni, arrivano al 2.600 imo posto circa. Non sarebbe il caso, dico io, di discutere seriamente della gestione e delle 'linee guida' di wikinotizie? Se vogliamo che il sito resti un ammennicolo della straripante wikipedia allora continuiamo così.

3-Tra l'altro non capisco com'é che si trova tanto facilmente censori e non si trovino mai aiutanti-estimatori o simili. Sentirsi dire che 'se nessuno ti disturba allora ti approvano' e se qualcuno ti cerca allora è perché 'qualcosa non va', mi ricorda, più che una comunità, il rapporto che usualmente si ha con i vigili urbani con il blocco multe in mano. Quando io ho proposto in passato xx iniziative, ho ricevuto vari 'complimenti' per l'idea. Ovviamente, passando al concreto, chi ha seguito questo tipo di ragionamenti? Nessuno. E sono rimasto col cerino in mano. E che gioia vedere che poi quello che resta della mia proposta sono gli interventi per stigmatizzare il mio disprezzo per la wikificazione.

Oggi leggo che sull'articolo di Funari si provvederà a 'sforbiciare'. Anche questo, se qualcuno non se n'era accorto, era parte della filosofia dei 'dossier'? OK, e questa è l'ultima goccia che proprio ci mancava.

Vi interessano, cari signori, articoletti da 2 kb infarciti di link a wikipedia (in totale SPREGIO delle vs stesse regolette del manuale di stile)? Fate pure, a questo punto io me ne chiamo proprio fuori. E' inutile discutere con gente che di diplomazia, tolleranza, apertura verso idee altrui non ne vuole sentire parlare ma ragiona e si muove solo come se fossimo in una 'fattoria degli animali'. Non è così che si fa informazione, non é così che si affrontano in maniera pratica le cose e si vitalizza un sito che da 3 anni e 3 mesi non cresce e non crepa. Purtroppo le mie sollecitazioni nel migliore dei casi vengono viste con malcelato(?) fastidio. Peccato, magari passo per -sciupa'notizie-, mentre in realtà è chiaro che la gestione e i principi (o meglio, le loro APPLICAZIONI PRATICHE) del sito fanno acqua da tutte le parti. Bon, fate pure come vi pare, io vado in vacanza, non posso permettermi di perdere un giorno a scrivere un articolo, e passare quelli successivi a discutere con gente che si impone a titolo di 'policies' e di 'legge' con interpretazioni che oscillano tra l'arbitrio e l'insipienza.

Non pensavo quanto fosse difficile discutere in questi ambiti, ma la cosa che forse mi ha spiazzato è l'assoluta inutilità/dannosità delle discussioni con altri utenti.

4- censura: anche questa. La cancellazione di una parte dell'articolo sull'incidente dell'elicottero Elicottero militare italiano cade nel lago di Bracciano: un morto 'per difendere il buon nome delle industrie e delle F.A.' è stata davvero ignobile. Non mi pare che la cosa sia stata rimediata, il che significa che il problema non sono le leggi, ma il concetto di 'libertà' e indipendenza che sono indispensabili e preziosissimi per permettere un'informazione non serva del primo che storca il naso. Purtroppo anche questo si è lasciato passare e se non ve ne siete resi conto, questo si che è un vulnus alla credibilità del sito. Ma a voi, devo dedurre, sta bene così. Ne prendo atto e ne traggo le opportune conclusioni. Sarebbe il caso di rifletterci ma ovviamente sono io che faccio 'casino', mica la gestione del sito che non funziona e non produce risultati apprezzabili? Si vede che fare la parte, per i prossimi 5 o sei anni, del settore 'news' di wikipedia aggrada. Ma non è questa l'esplicazione delle potenzialità del sito e delle necessità di una completa, valida e efficace informazione. Ma suppongo che con il mese d'agosto si assisterà ad un colpo di reni: dopotutto ci sono le Olimpiadi e cosa ci sarebbe di male a dare notizie di sport che già compaiono su di un altro paio di milioni di siti internet? Tutto fa brodo.

Un atto d'onestà sarebbe quello di eliminare le estrazioni del Lotto e del superenalotto dalla qualifica di 'articoli' o quantomeno di dare loro dignità di articoli, che di materiale ce ne sarebbe volendo tra ritardatari e quant'altro.

Ah, dimenticavo di dire che l'iniziativa 'in giro per il Mondo', che a parole ha pure suscitato un qualche interesse, è già rottamata. Se qualcuno (non credo ma i miracoli talvolta accadono) la seguirà, buon per lui e per il sito. Io ho scritto una sessantina di articoli i questi 7 mesi e tanto mi basta. Non c'é molto da dire, quando le motivazioni vanno a zero e il petrolio a 150 dollari al barile.

--Stefanomencarelli (talk) 12:58, 14 lug 2008 (CEST)

In risposta sintetica ai punti 1 e 3: la tua soluzione per risolvere il problema di visibilità di 'news sarebbe quindi quello di violare le leggi sui diritti d'autore perché lo fanno anche gli altri e trasformare articoli di giornale i voci da enciclopedia? Ok dare notizie biografiche sul personaggio, ma da lì a dare poche righe di notizie e una o due decine di kb di biografia ce ne passa IMHO. {Sirabder87}Static age 14:58, 14 lug 2008 (CEST)