Wikinotizie:Bar/Articoli scomparsi e omertà

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search


Articoli scomparsi e omertà


Allora, evidentemente quando ero 'assente' in quanto bloccato da parte dello stesso amministratore che ha aperto la segnalazione (congratulazioni Dark, evviva il conflitto d'interessi insanzionabile), qualcun altro è stato in grado di mettere sotto 'abbandonato' due articoli che a suo tempo ho scritto e che sono : La Battaglia di Roma, 65 anni fa e Breve storia dei sette africani uccisi in Italia.

Metterli sotto tag 'abbandonato' e NON INFORMARNE l'autore è stato un gesto di una scorrettezza unica. Non solo: non era negli estremi dell'uso del 'Abbandonato'.

Cancellarli senza battere ciglio 'applicando le regole' è stata una bestialità degna di una burocrazia sovietica. Quando DK ha risposto che li ha 'cancellati perché erano 2 giorni che erano taggati, come da regole', si è chiesto almeno se c'erano gli estremi per quel tag? No, non ci ha pensato, non ne aveva bisogno. Articoli che stavano sul culo a qualcuno, e che si è tolto di mezzo vigliaccamente. Senza pudore né vergogna, senza nemmeno CONOSCERE L'UTILIZZO DEL TAG, l'ha scritto Mencarelli, quindi è cacca, quindi si fa fuori. E se fa storie lo bastoniamo, tanto grazie a Darkapr si è 'costruito il caso' con due blocchi.

Ho chiesto spiegazioni: CHI ha messo sotto 'abbandonato' questi articoli? Stef Mec è il responsabile di almeno uno di questi. Non c'era ragione di farlo, e non c'era tantomeno ragione di farlo nel mentre io ero bloccato per decisione privata di Darkap89 e Darth Kule. Bravi.

Torno su 'notizie. Apro la segnalazione candidandomi e subito, invece di fare una qualche apertura, anche se di esito negativo, è arrivato il muro di elitisti che mi ha addirittura accusato di essere 'offensivo' nei confronti della comunità. Come no.

Chiedo il ripristino degli articoli, e denuncio il clima di intimidazione e omertà che si è subito messo in piedi pur di danneggiarmi e presumibilmente, di provocarmi. Cosa che ad un certo punto, funziona.

Credetemi, sono molto deluso dall'arroganza e dalla stupidità che si è dimostrato, tanto per cambiare, in tutta la linea. Evidentemente concepite il sito come 'vostro' e senza che uno non condivida le vostre ideuzze su come 'non fare' informazione, allora quello non può: candidarsi, non può scrivere, non può nemmeno protestare.

A chi si è chiesto cosa servono a me i tastini: fatevi la stessa domanda, ma su chi riesce ad usarli per emarginare utenti che non sono disposti a trasformare un sito d'informazione in un'agenzia stampa, senza avere nemmeno l'idea di cosa significhi un sito come questo (intendo anche a norma di policy).

Ps. Wappi76 è inattivo da 3 mesi, lo lasciamo amministratore a vita naturale o proponiamo di farlo decadere?--Stefanomencarelli (talk) 15:16, 7 nov 2008 (CET)

Le solite baggianate e accuse infondate dell'utente che non meritano alcun commento. Gli amministratori decadono dopo 6 mesi, e comunque sempre meglio un amministratore inattivo ma della serietà di Wappi che...beh, chi vuole intendere intenda. -- «Stef_Mec» talk 15:23, 7 nov 2008 (CET)
Giovanotto, 'baggianate' lo dici a qualcun altro. Ora tu spiega qui e definitivamente: CHI HA MESSO SOTTO TAG QUEGLI ARTICOLI E PERCHE'. Se sei stato tu, dillo e affrontante le conseguenze (inesistenti). Almeno vantatene, magari ti vanti anche di avere ignorato l'uso da policy del tag, così da dare modo ad un 'ignaro' DK di cancellarli senza farsi dubbi di sorta. E' incredibile quello che succede senza nessun problema né pudore.--Stefanomencarelli (talk) 15:28, 7 nov 2008 (CET)
Non meriti risposta. -- «Stef_Mec» talk 15:34, 7 nov 2008 (CET)


Ascolta, va bene che imiti perfettamente Schifani, ma non sei presidente del Senato, né un'altra carica intoccabile. Sei un utente e devi rispondere di quello che fai. O per te non vale? Ripeto la domanda. Se non rispondi la considero un'ammissione di colpa. Con le debite conseguenze.--Stefanomencarelli (talk) 15:38, 7 nov 2008 (CET)

Anche tu sei un utente e rispondi di quello che fai. Secondo il mio parere, hai usato termini (per non dire insulti) che avresti fatto meglio a tenere per te. Ad esempio, quel "sono molto deluso dall'arroganza e dalla stupidità che si è dimostrato, tanto per cambiare, in tutta la linea." mi pare un insulto, e potevi risparmiartelo. O sostieni che "stupidità" riferito a utente o alla comunità non sia un insulto? Doppia{Di} 15:56, 7 nov 2008 (CET)

Sono vietati gli 'attacchi personali', e se ti senti offeso personalmente me ne scuso. Ora però spiegami tu come, mentre ero bloccato, si è potuto fare una cosa del genere come se nulla fosse. Qui non è questione di termini, ma di fatti duri e puri che vengono imposti a schiaffoni. --Stefanomencarelli (talk) 16:31, 7 nov 2008 (CET)


Dread, non è più il caso di giungere a patti con questo utente, che ormai ha già sfoderato le sue armi migliori per far perdere la pazienza a tutti, perché non c'è alcuna possibilità di dialogo. Devono invece essere intraprese, immediatamente, soluzioni definitive che pongano fine a questo problema. -- «Stef_Mec» talk 16:04, 7 nov 2008 (CET)


Non ti parrebbe il vero, suppongo. Io aspetto ancora risposte da parte tua. Sei in grado di dire 'sì sono stato io' o 'no non so di che parli?' Sì o no?--Stefanomencarelli (talk) 16:31, 7 nov 2008 (CET)

Ciò che va fatto è semplice: ignorare l'utente se va a toccare i soliti argomenti. Prima o poi si stuferà. La risposta è stata data, ogni aggiunta è una ripetizione. Per quanto mi riguarda, ha gia commesso abbastanza "errori" da rifarci una nuova segnalazione (ogni volta che vedo scritto un riferimento a me, con il blocco, con toni offensivo-umoristici mi viene il nervoso). Ma visto che tutti (o quasi...) siamo in conflitto d'interessi, secondo lui, allora è libero anche di dire quello che vuole lui (e perché no, gia che ci stiamo abbattiamo Wappi -__-). Non ha perso manco il vizio di fare domande poco utili ed educate. --DarkAp89talk 18:44, 7 nov 2008 (CET)