Zimbabwe: oltre 2.700 morti per colera

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

giovedì 22 gennaio 2009

Continua ad aggravarsi il bilancio dell'epidemia di colera che sta colpendo il paese africano dello Zimbabwe.

Nel paese governato dal presidente Robert Mugabe, l'Organizzazione mondiale della sanità (Oms) ha stimato la morte di 2.755 persone e il contagio di almeno 48.623.

Il colera è una malattia infettiva del tratto intestinale, caratterizzata dalla presenza di diarrea profusa e vomito, causata da un batterio Gram-negativo a forma di virgola, il Vibrio cholerae (identificato per la prima volta nel 1859 dall'anatomista italiano Filippo Pacini). Il nome deriva dal greco choléra, da cholé (= bile) e indicava la malattia che scaricava con violenza gli umori del corpo e lo stato d'animo conseguente: la collera.

Articoli correlati[modifica]

Fonti[modifica]