"Bin Laden è ancora vivo e i talebani distruggeranno gli USA"

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

venerdì 2 marzo 2007

Il portavoce dei Talibani in Afghanistan, Dudallah, ha affermato oggi che il leader di al Qaeda Osama bin Laden è «ancora vivo» e che i Talebani sono pronti a scendere sul campo di battaglia tutti insieme.

«Solo i suoi camerati possono vederlo; noi ci scambiamo messaggi l'uno con l'altro per condividere i piani ideati da bin Laden. Noi tutti scenderemo sul campo di battaglia. Al momento ci incontriamo molto raramente, solo per le più importanti consultazioni. È difficile per tutti incontrare bin Laden in persona adesso, ma noi sappiamo che è ancora vivo», ha detto Dadullah.

Dadullah ha anche affermato che ci sono «centinaia» di kamikaze pronti per colpire la forza di pace della NATO in Afghanistan e che gli Stati Uniti «subiranno le giuste conseguenze», aggiungendo che i Talebani e Al Qaeda «stanno preparando piani di vendetta contro di loro sia dentro che fuori i confini dell'Afghanistan».

Wikinews
Questo articolo, o parte di esso, deriva da una traduzione di Taliban leader: Osama bin Laden is "still alive" and "Taliban ready to strike Americans", pubblicato su Wikinews in inglese.

«I martiri suicidi sono innumerevoli. In centinaia si sono uniti a noi e molti altri sono pronti a farlo. Ognuno di loro ansioso di essere il primo a farsi esplodere», ha aggiunto Dudallah.

Poi ha affermato che «per i talebani, l'Islam è più importante di ogni altra cosa. Nostro dovere è aiutare ogni fratello musulmano che vuole combattere gli infedeli».

Al momento, gli USA non possono confermare le affermazioni di Dudallah, che comunque non ha dato indicazioni circa il nascondiglio di bin Laden.