'Ndrangheta: sentenza storica contro la 'ndrina Pesce di Rosarno

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

Palmi, sabato 4 maggio 2013
Il Tribunale collegiale di Palmi dopo 17 giorni di camera di consiglio ha emesso la sentenza penale riguardante il processo scaturito dall'operazione "ALL INSIDE"; l'operazione è stata condotta da polizia, carabinieri, guardia di finanza e anche polizia penitenziaria e coordinata dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Reggio Calabria, contro capi e gregari della 'ndrina Pesce di Rosarno, una delle più potenti della 'ndrangheta calabrese.

È una sentenza storica quella emessa dai giudici, che condanna a pene elevate 42 imputati, mentre ne assolve 20 più 2 prescrizioni. L'impianto accusatorio, basato anche sulle dichiarazioni della superpentita Giuseppina Pesce (figlia del boss Salvatore), ha retto e ha portato alla condanna tanti imputati per 416-bis c.p., disarticolando una delle famiglie egemoni nella Piana di Gioia Tauro.

Fonti