AIDS: Francia conferma le critiche alle parole di Benedetto XVI sull'AIDS

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

martedì 24 marzo 2009

Alcuni giorni fa il presidente della CEI Angelo Bagnasco aveva parlato di "irrisione e volgarità" di alcuni paesi europei contro le posizioni di Benedetto XVI circa la sua presa di posizione contro l'uso dei profilattici nel contrastare l'AIDS.

Oggi dalla Francia giunge un nuovo messaggio che invita a prendere con precauzione le parole della massima autorità della Chiesa Cattolica Apostolica Romana.

Il portavoce del ministero degli esteri Eric Chevallier: «Non volevamo fare alcuna polemica. Abbiamo detto soltanto, e lo ripetiamo, che la frase del Papa sul preservativo può avere conseguenze drammatiche sulla politica mondiale in favore della salute. Non abbiamo mai detto che il preservativo è l'unica soluzione del problema. Ce ne sono altre, l'assistenza medica, quella sociale, i test per individuare la presenza del virus, il sostegno psicologico. Ma il preservativo fa parte di questi elementi di risposta. Tutti i discorsi che vanno in direzione diversa, fatti in più da una persona che ha enorme influenza, vanno contro l'interesse della salute pubblica».

Articoli correlati

Fonti