Abusivismo edilizio: denunciata una donna nel crotonese

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

lunedì 26 febbraio 2007

A.S., una 49enne di Cotronei (provincia di Crotone) è stata deferita all'Autorità Giudiziaria dagli uomini del Corpo Forestale dello Stato di Santa Severina e Petilia Policastro con le ipotesi di reato di abusivismo edilizio e deturpamento di bellezze naturali.

Le indagini condotte dalla Forestale, infatti, hanno accertato come la donna abbia eretto una costruzione in cemento in località Rivioti, nel comune di Roccabernarda (provincia di Crotone), in assenza delle necessarie autorizzazioni edilizie. Il fabbricato, inoltre, è risultato costruito in un'area sottoposta a vincolo idrogeologico e paesaggistico-ambientale, a meno di 150 metri dal vicino fiume Tacina.

Fonti