Aereo si schianta in Thailandia, 91 le vittime

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

domenica 16 settembre 2007

Uno degli MDA One-Two-GO MD-82 parcheggiati al Phuket International Airport

Un aereo McDonnell Douglas MD-82 della compagnia thailandese One-Two-GO Airlines si è schiantato in fase d'atterraggio a Phuket, Thailandia. A bordo c'erano circa 123 passeggeri e cinque membri dell'equipaggio. La causa dell'incidente è da collegarsi alle cattive condizioni climatiche sull'isola.

Secondo le stime, ci sono 91 vittime, di cui 55 turisti stranieri, e 42 feriti, fra i quali ci sono anche italiani, anche se la Farnesina non ha ancora confermato. Metà dei passeggeri inoltre non era thailandese, e fra loro molti erano europei. Fra i sopravvissuti anche otto britannici, sette thailandesi e due australiani.

L'aereo si è schiantato sulla pista di atterraggio, spaccandosi in due. Il pilota ha chiesto di atterrare a causa del maltempo, dato che l'isola è flagellata da forti piogge e vento intenso. In fase di avvicinamento il pilota potrebbe non aver visto la pista, schiantandosi al suolo.

Il Ministero degli Esteri italiano ha già richiesto la lista dei passeggeri per verificare la presenza e le condizioni di eventuali passeggeri italiani.

Fonti