Americana violentata a Roma: è stato un calciatore

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

Roma, mercoledì 11 ottobre 2006

Spiacevole episodio ieri a Roma, dove una turista americana è stata stuprata in un bagno di una discoteca nei pressi di Piazza Navona, in pieno centro.

Stamane le indagini delle forze dell'ordine hanno portato al fermo del giovane giocatore Franco-Maliano Dembelè Garra, 20 anni, a Roma per un provino alla Cisco Roma, terza squadra dell'Urbe, seguito all'addio dall'Auxerre, suo club precedente (che aveva rescisso il contratto per motivi disciplinari dell'atleta).

Il ragazzo si professa innocente, ma nonostante ciò il GIP ha confermato il fermo, almeno fino all'interrogatorio di domani.

Il sindaco di Roma, Walter Veltroni si è complimentato per le operazioni delle forze dell'ordine nella città eterna. Contemporaneamente al fermo del ragazzo francese, sono stati arrestati dai Carabinieri in prossimità della Stazione Casalbertone due rumeni di 20 e 34 anni, che tra domenica e lunedì, insieme ad altri 3 complici, violentarono una 38enne in uno stabile abbandonato.

Fonti