Arrestato l'imprenditore Luigi Crespi 2005

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

28 settembre 2005

È stato arrestato a Milano l'imprenditore Luigi Crespi. L'accusa è di bancarotta fraudolenta aggravata.

L'arresto è in relazione al crac della sua "Holding della comunicazione" ed è stato disposto per il rischio di inquinamento delle prove e di reiterazione del reato.

Il dissesto finanziario sarebbe stato nascosto con capitalizzazioni relative a falsi valori di immobilizzazioni e con fittizie poste creditizie. La Hdc ha un passivo accertato di 40 milioni di euro.

Luigi Crespi è il re dei sondaggi. Inventò per Silvio Berlusconi il "contratto con gli italiani". In gioventù è stato un funzionario del PCI.

Crespi ha affermato di essere «assolutamente sereno» e di avere la «massima fiducia sull'operato degli inquirenti e degli operatori dell'inchiesta».

Fonti