Atterraggio emergenza di un aereo per collisione con uccello

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

16 aprile 2005

Ieri un aereo in volo da Catania a Forlì ha compiuto un atterraggio di emergenza all'aeroporto di Napoli a seguito di una collisione con un grosso volatile.

L'aereo della compagnia Windjet era da non molto decollato da Catania quando, mentre sorvolava le vicinanze di Sorrento, si è scontrato con un grosso volatile. Non ci è al momento noto quale di che specie sia l'uccello coinvolto né il tipo di velivolo né l'altitudine a cui è avvenuto lo scontro né le sorti del volatile (che però si possono presumere funeree).

L'impatto ha provocato la rottura della vetrate esterna del parabrezza. Il parabrezza è composto da più strati proprio per ridurre le possibilità di rottura e in questo caso per fortuna si è rotto solo lo strato più esterno mentre gli strati più interni sono rimasti interi.

I passeggeri non si sono accorti di nulla, poiché l'impatto non ha avuto conseguenze sull'interno dell'aereo né il colpo è risuonato in modo sufficientemente forte. Tuttavia si è preferito far atterrare l'aereo all'aeroporto di Napoli.

Mentre è un rischio frequente che uccelli sia di piccole che di grandi dimensioni possano causare problemi in fase di decollo e atterraggio, sia mentre l'aereo è in pista o a bassa quota, specie per la possibilità che vengano risucchiati dalle turbine dei motori, invece non si hanno frequenti notizie di fenomeni di collisione ad alta quota.

Fonti