Australia, Benedetto XVI ha incontrato alcune vittime degli abusi dei sacerdoti

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

lunedì 21 luglio 2008

Il pontefice all'arrivo a Barangaroo, Sydney, giovedì scorso

Con una mossa a sorpresa, papa Benedetto XVI, prima di imbarcarsi sull'aereo Qantas che lo riporterà in Italia, ha celebrato una messa con una piccola rappresentanza di persone che hanno subito abusi dai sacerdoti cattolici.

L'incontro è avvenuto alle 7 di mattina, quando nel nostro paese erano da poco passate le 23, presso la Cathedral House di Sydney, dove il pontefice ha alloggiato in questi giorni. Una nota del direttore della Sala Stampa Vaticana, Padre Federico Lombardi, ha fatto sapere che «Assicurando la sua vicinanza spirituale, il pontefice ha promesso di continuare a pregare per loro, per le loro famiglie e per tutte le vittime». «Con questo gesto paterno, il Santo Padre ha voluto dimostrare ancora una volta la sua sollecitudine nei confronti di tutti coloro che hanno sofferto per gli abusi sessuali».

Dopo la celebrazione della messa, alla quale erano presenti le vittime, il pontefice, alcuni sacerdoti che si occupano del recupero spirituale degli abusati, il cardinale australiano George Pell, e il rappresentante del segretariato di Stato, Fernando Filoni, papa Ratzinger ha incontrato singolarmente le persone. La Sala Stampa Vaticana ha riferito che «come già avvenuto negli Stati Uniti d'America il Papa ha desiderato incontrare alcune vittime come gesto concreto per esprimere i sentimenti da lui già manifestati più volte nei suoi interventi sul dramma degli abusi sessuali». «In Australia ha desiderato farlo dopo la conclusione delle giornate mondiali della gioventù perché queste erano il motivo specifico del suo viaggio». L'incontro, ha fatto sapere il Vaticano, «è avvenuto in un clima di rispetto, di spiritualità e di intensa commozione».

Il Santo Padre è dunque in volo per l'Italia. L'arrivo è previsto per le ore 23 circa all'Aeroporto Giovanni Battista Pastine di Ciampino (RM); da lì, Benedetto XVI si recherà nella residenza estiva di Castel Gandolfo, distante pochi chilometri, dove trascorrerà parte delle vacanze estive.

Fonti