Automobilismo, Parigi-Dakar: Andy Caldecott è morto in un incidente in Mauritania

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

9 gennaio 2006
La Dakar, il rally del deserto, ha fatto un'altra vittima. Nella tappa di Mauritania, è morto in un incidente il motociclista australiano Andy Caldecott. Aveva 41 anni.

L'incidente è avvenuto alle 11:31 italiane su un tratto alternato a dune ampie e pietre, al km 250 della 9° tappa Nouakchott-Kiffa. Caldecott era in sella ad una KTM ufficiale. Gli elicotteri del soccorso sono arrivati sul luogo dell'incidente dopo 20 minuti, ma il pilota era già morto.

Caldecott era nato a Keith, nel sud-est dell'Australia, e lascia moglie e un figlio.

Questa era la sua terza Dakar, l'anno precedente era arrivato sesto ed aveva vinto due tappe. Si era imposto anche nella terza tappa di questa edizione. Vinse anche quattro edizioni dell'Australian Safari.

La squadra Repsol-Red Bull l'aveva invitato alla competizione all'ultimo momento, per sostituire l'infortunato Jordi Duran, dopo che aveva tentato di partecipare privatamente, ma senza trovare gli sponsor necessari.

Heinz Kinigadner ha commentato lo sfortunato episodio: «E dire che, chiedendogli di partecipare alla corsa solo all'ultimo momento, per la rinuncia dello spagnolo Jordi Duran, pensavo di aver fatto a Caldecott il più bel regalo di Natale possibile. Partecipare alla Dakar per lui era realizzare un sogno».

Fonti