Bangkok: scoperta l'identità del pedofilo ricercato in tutto il mondo

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

martedì 16 ottobre 2007

Si chiama Christopher Paul Neil, canadese di 32 anni, e si troverebbe in Thailandia il pedofilo ricercato dall'Interpol tramite la diffusione della sua foto. L'Interpol ha quindi spiccato un mandato di cattura internazionale nei confronti dell'uomo. Neil appare su circa 200 immagini su internet nella quale abusa di minorenni vietnamiti e cambogiani. La notizia è stata resa nota dopo che l'Interpol aveva lanciato un appello internazionale il 7 ottobre scorso. Le foto nella quale compare Neil negli atti di abuso nascondevano il suo volto, ricostruito grazie all'ausilio del computer. Con l'aiuto di circa 350 persone, si è arrivati all'identificazione del pedofilo. L'Interpol rende noto inoltre che l'uomo sarebbe un'insegnante di inglese e che lavorerebbe in una scuola della Corea del Sud.

Della vicenda si era interessata anche la trasmissione di Rai Tre Chi l'ha visto?, durante la quale la rappresentante dell'Interpol Roraima Ana Andriani ha affermato che Neil si troverebbe a Seul. All'identificazione si è arrivati tramite la comparazione delle foto del database dell'Interpol, che ne contiene oltre 500 mila. In particolare, una foto dell'uomo scattata in un albergo in Vietnam è stata di grande aiuto nelle indagini. Ingrandendo una brochure che si trovava in un comodino è stato possibile risalire al nome dell'hotel in cui era stata scattata. In altre foto scattate in esterno un investigatore cambogiano è riuscito a riconoscere una cittadina portuale della Cambogia. L'uomo era finora stato chiamato Vico, nome dato dalle iniziali dei due paesi nella quale è ritratto nelle foto, appunto Vietnam e Cambogia.

Fonti