Beirut: scoppia autobomba, 8 morti e altri feriti

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

venerdì 19 ottobre 2012

Poche ore fa l'agenzia libanese NNA ha informato che nel centro di Beirut, nel quartiere cristiano di Al-Ashafryeh, è esplosa un'autobomba che ha causato la morte di otto persone e di circa un'ottantina di feriti. I testimoni hanno riferito che le vittime sono tutte civili. Buona parte del quartiere è andato in fumo, molti gli incendi, due gli edifici residenziali distrutti.

L'attentato è avvenuto nei pressi di piazza Sassin, dove ha sede il partito ultra-nazionalista della Falange. Secondo il portavoce governativo e ministro dell'informazione Umran al Zobi si tratta di un ingiustificabile attacco terroristico. Il deputato libanese dell'opposizione, Nihad Mashnuq, pensa che l'attacco sia stato compiuto dai siriani, per terrorizzare i libanesi.

Fonti