Benedetto XVI ad aprile negli USA, parlerà all'ONU

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

venerdì 8 febbraio 2008

Papa Benedetto XVI sarà in visita ufficiale negli Stati Uniti d'America dal 15 al 20 aprile prossimi. Lo annuncia la Santa Sede nel bollettino odierno, pubblicando un resoconto delle tappe del pontefice.

Ratzinger partirà dall'Aeroporto Leonardo da Vinci martedì 15 aprile alla volta di Washington, capitale degli USA, nella quale rimarrà fino al venerdì, per poi trasferirsi a New York, dalla quale ripartirà lunedì 21 aprile alla volta dell'Italia, atterrando all'Aeroporto Giovan Battista Pastine di Ciampino.

Tra gli impegni più importanti e significativi, l'incontro alla Casa Bianca con il presidente George W. Bush, il giorno dell'81° compleanno del papa, la visita a Ground Zero, dove dedicherà un momento di preghiera in memoria delle vittime dell'11 settembre 2001, prima volta per un pontefice, e soprattutto il discorso davanti all'Assemblea Generale dell'Organizzazione delle Nazioni Unite.

Il pontefice inoltre incontrerà il clero americano presso la Basilica dell'Immacolata Concezione di Washington (la chiesa nella quale è conservata l'ultima tiara indossata da un pontefice, Paolo VI), parlerà all'Università Cattolica d'America (chiamata spesso la piccola Roma) e terrà un incontro con 200 rappresentanti delle varie confessioni religiose.

Il 19 aprile, terzo anniversario dell'elezione al soglio papale, Benedetto XVI celebrerà una messa per 2 mila tra sacerdoti e suore, per poi partecipare, nel pomeriggio, ad un incontro con oltre 10.000 giovani a St. Patrick.

Giornata finale, domenica 20, con una messa allo Yankee Stadium, nel quartiere del Bronx, davanti a 60.000 persone.

Fonti