Bettini vince il campionato del mondo di ciclismo

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

domenica  24 settembre 2006

A Salisburgo, l'italiano Paolo Bettini si aggiudica il campionato del Mondo di ciclismo su strada.

Il ciclista di La California batte il tedesco Zabel e gli spagnoli Valverde e Sanchez in una volata a quattro che anticipa di una manciata di secondi quella del gruppo, vinta dall'australiano McEwen.

Dopo 264 Km di corsa (circuito di 22 Km da ripetere 12 volte) costituiti da scatti sporadici e poco selettivi, soprattutto sulle poche asperità che il percorso consentiva, la corsa si è decisa negli ultimi 10 chilometri.

Dopo alcuni scatti di vari corridori, tra cui Valjavec, Trenti, lo stesso Bettini e Rebellin, il gruppo arriva relativamente compatto al triangolo rosso dell'ultimo chilometro. Ai 700 metri, tenta la sortita Sanchez, con a ruota Valverde, seguito a sua volta da Zabel. Bettini non esita a prendere la scia di Zabel, e il quartetto si avvantaggia di qualche decina di metri. Ai 250 metri dal traguardo Valverde si pianta, parte Zabel e Bettini lo salta negli ultimi 10 metri. Il gruppo arriva a 4 secondi regolato dagli australiani McEwen e O'Grady.

Il Grillo succede negli albi al velocista Belga Tom Boonen, oggi classificatosi al 9° posto, e tra gli italiani, a Mario Cipollini, trionfatore a Zolder nel 2002.

Fonti