Breno: presentato libro sul «santuario di Minerva»

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

lunedì 22 marzo 2010


Santuario di Minerva, Breno

È stato presentato ieri alle ore 16.00, all'interno del "Palazzo delle cultura" di Breno in Val Camonica, il volume «Il santuario di Minerva - un luogo di culto a Breno tra protostoria ed età romana».

La pubblicazione, di circa 500 pagine, è stata curata di Filomena (Filli) Rossi, soprintendente per i Beni Archeologici della Lombardia e responsabile della città e la provincia di Brescia per l'età romana, con il contributo di numerosi studiosi.

Gli interventi contenuti sono stati suddivisi in sei sezioni:

  • Il sito e gli scavi: una introduzione alla scoperta del santuario e alcune note sulla geomorfologia della località;
  • L'area sacra nell'età del ferro: l'analisi dei reperti recuperati tra i brandopferplatze e le strutture dell'antico luogo di culto indigeno;
  • Il santuario romano: la parte più corposa, contenente numerosi contributi che spaziano dalle vicende storiche, all'architettura fino allo studio dei materiali scoperti;
  • Il sito in età medievale e moderna: in cui si descrive l'oblio della struttura e le tracce rimaste nella tradizione locale;
  • Altri santuari in Valle Camonica: dove si paragona il Santuario di Minerva ad altri siti religiosi locali;
  • Il parco archeologico del Santuario di Minerva a Breno: capitolo conclusivo in cui si illustra l'istituzione del parco tematico.

Il Santuario di Minerva è stato soggetto ad indagini a partire dalla sua scoperta in località "Spinera" di Breno nel 1986; l'inaugurazione del sito e l'apertura al pubblico è avvenuta nel 2007.

Bibliografia[modifica]

  • Rossi F. (a cura di), Il santuario di Minerva - un luogo di culto a Breno tra protostoria ed età romana, Edizioni ET, Carpenedolo 2010, ISBN 978-88-86752-39-8.

Fonti[modifica]