Brescia: strage in villa, tre morti

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

lunedì  28 agosto 2006
Forse l'ennesimo episodio di rapine in villa è finito in tragedia: un'intera famiglia (padre, madre ed il figlio) è stata trovata morta a Urago Mella (BS), I cadaveri di una donna, Topor Marzenna, 41enne di origine polacca e del figlio Luca, 17 anni, sono stati trovati in casa legati. Sono risultati vani i tentativi di soccorso attuati dai sanitari sul padre, Angelo Cottarelli, 56 anni, che, trasportato in gravissime condizioni all'ospedale della città, è morto poco dopo il ricovero. Su tutti, mani ancora ignote hanno inferto numerosi colpi da arma da taglio che sono risultati mortali.

Alcuni testimoni affermano che stamani, attorno alle 8, alcuni uomini, forse stranieri, avevano suonato al campanello della villetta. Quanto accaduto è stato scoperto da una vicina di casa, allertata dal fatto che la porta dell'abitazione era rimasta semiaperta.

Sul posto sono presenti uomini della Polizia e dei Carabinieri.

Fonti