Bush in visita a Roma

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

venerdì 8 giugno 2007

È previsto tra le 20 e le 22 di oggi l’arrivo del Presidente americano George W. Bush all’aeroporto di Roma-Fiumicino. Misure straordinarie sono state disposte nella capitale per garantire la massima sicurezza alla tappa italiana del viaggio del Presidente in Europa. Bloccati infatti tutti i voli commerciali e i voli di linea, rispettivamente due ore e mezz’ora prima e dopo l’atterraggio e la partenza dell’Air Force One e dell’Air Force Two, gli aerei presidenziali. Interdetto inoltre, ai velivoli non autorizzati, il sorvolo della città durante la permanenza del Capo di Stato americano nella capitale. Centinaia di uomini delle forze dell’ordine italiane e della sicurezza statunitensi saranno inoltre schierati a vigilare sul tragitto del corteo presidenziale. Rimossi, per motivi di sicurezza, i cassonetti dell’Ama lungo il percorso del Presidente.

Domani invece resteranno chiuse le stazioni metropolitane della Linea A Ottaviano e Lepanto dalle ore 9 e Spagna e Barberini dalle ore 12, fino ad orario da stabilire. Tutta l’area di Piazza Colonna sarà strettamente sorvegliata (chiusa anche la Galleria Alberto Sordi fino alle ore 17). Vietato poi il traffico a chiunque (mezzi pubblici compresi) nella zona di Via Veneto, sede dell’Ambasciata Americana. Ultimo giorno di scuola infine per gli studenti romani: le scuole sono state infatti chiuse anticipatamente oggi per motivi di ordine e sicurezza.

Per quanto riguarda gli impegni di Bush di domani, in mattinata è previsto l’incontro con il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano al Quirinale, un’udienza privata con il Papa Benedetto XVI in Vaticano e poi con il Segretario di Stato Vaticano Tarcisio Bertone. Nel primo pomeriggio, invece, il Presidente americano incontrerà il Presidente del Consiglio Romano Prodi e il Ministro degli Esteri Massimo D’Alema. Seguirà una conferenza stampa congiunta e l’incontro privato con Silvio Berlusconi, ex Presidente del Consiglio, a Villa Taverna, residenza dell’ambasciatore americano a Roma dove, tra l’altro, Bush trascorrerà la notte. Cancellata invece per motivi logistici e di sicurezza, la visita alla Comunità di Sant’Egidio a Trastevere: il Presidente americano incontrerà infatti i rappresentanti della Comunità presso l’Ambasciata statunitense.

Preoccupazione infine per i due cortei previsti in città sabato pomeriggio.

Fonti