Cade aereo della Helios ad Atene 2005

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

14 agosto 2005

Un aereo Boeing 737, volo ZY522, della compagnia aerea cipriota Helios è precipitato a Kalamos, nei pressi di Atene.

Il Ministero della difesa ha comunicato che sull'aereo erano imbarcati 115 passeggeri, in gran parte ciprioti (nessun italiano a bordo), più 6 membri di equipaggio.

L'aereo era partito da Larnaka (Cipro) ed era diretto a Praga (Repubblica Ceca); durante il viaggio erano giunte alla torre di controllo segnalazioni di problemi a bordo.

Poco tempo prima dell'incidente, la torre di controllo ha perso i contatti. Due F-16 si sono alzati in volo per verificare la situazione ed hanno affiancato l'aereo. I piloti hanno visto un solo pilota al suo posto e, a quanto appariva, privo di sensi. Gli F-16 hanno affiancato il velivolo per 20 minuti, prima che perdesse quota e precipitasse.

Dopo l'impatto, l'aereo ha preso fuoco. Solo la coda è rimasta praticamente intatta.

L'incidente potrebbe essere stato provocato dall'impianto di pressurizzazione, che ha immesso sostanze tossiche nel condizionamento dell'aria.

Già alla partenza era stato segnalato un guasto all'impianto di pressurizzazione, che apparentemente era stato riparato. In volo i problemi sono ricomparsi. Prima di perdere conoscenza, il pilota ha inserito la guida automatica, nella speranza di un malore momentaneo.

Il Primo ministro greco, Kostas Karamanlis, è rientrato dalla vacanze per coordinare gli interventi.

Sono stati recuperati 119 corpi, gran parte di questi presentavano un "congelamento solido".

Il governo cipriota ha decretato 3 giorni di lutto nazionale.

La Helios è l'unica compagnia aerea privata di Cipro. Fondata nel 1999, fece il suo volo inaugurale nel 2000. Nel novembre del 2004 è stata acquisita dalla Libra Holidays Group di Larnaca.

Fonti

Risorse