Calcio, Mondiali 2010: altro pari dell'Inghilterra, Slovenia sempre prima

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search
Soccerball.svg

Segui lo Speciale Mondiali 2010 su Wikinotizie!

Valter Birsa ha realizzato il primo gol dell'incontro tra Stati Uniti e Slovenia, terminato 2-2

venerdì 18 giugno 2010
Sono state giocate, venerdì 18 giugno 2010, le due partite valevoli per la seconda giornata del Girone C.

Alle ore 16.00, all'Ellis Park Stadium di Johannesburg, scendono in campo la Slovenia e Stati Uniti, rappresentanti gli estremi assoluti in termine di popolazione tra le 32 partecipanti al torneo, nonché le fortunate beneficiarie di grossolani errori dei portieri nella prima giornata. Le due nazionali danno vita ad una partita molto spettacolare e ricca di gol. Passano in vantaggio gli sloveni al 13' minuto con un tiro dalla distanza di Valter Birsa. Prima della fine della prima frazione, la nazionale alpina raddoppia con Zlatan Ljubijankič. Dopo le sostituzioni effettuate nell'intervallo da mister Bradley, gli americani rientrano in partita; il gol dell'1-2 porta la firma di Landon Donovan che, approfittando di un intervento sbagliato di Boštjan Cesar, calcia con potenza sotto la traversa, costringendo quasi il portiere Samir Handanovič a scansarsi per evitare l'impatto del pallone sul volto. A 8 minuti dal termine, Michael Bradley, figlio dell'allenatore ed uno dei migliori in campo, segna il gol del pari, fissando il punteggio sul 2-2 finale.

In serata, alle 20.30, è il turno dell'Inghilterra, che al Green Point Stadium di Città del Capo è chiamata ad una reazione dopo l'inaspettato pareggio della prima partita contro gli USA. La squadra di Fabio Capello però, si dimostra nuovamente distratta e sottotono. In tutti i 90 minuti non si segnala una sola vera occasione, da parte della compagine inglese. L'Algeria, ben ordinata e impeccabile in fase difensiva, costringe gli avversari allo 0-0.

Nulla cambia in classifica, poiché tutte le squadre guadagnano 1 punto. La Slovenia rimane in testa alla classifica con 4 punti, Inghilterra e Stati Uniti salgono a 2, Algeria 1 punto. Tutte sono ancora in corsa per il passaggio del turno.

Tabellino Slovenia-Stati Uniti[modifica]

18 giugno 2010
ore 16:00
Slovenia Flag of Slovenia.svg 2 – 2 Flag of the United States.svg Stati Uniti Ellis Park Stadium, Johannesburg
Spettatori: 45 573
Arbitro: Koman Coulibaly (Mali)[1]
Valter Birsa Segnato dopo 13 minuti 13'
Zlatan Ljubijankič Segnato dopo 42 minuti 42'
Referto Segnato dopo 48 minuti 48' Landon Donovan
Segnato dopo 82 minuti 82' Michael Bradley


Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Slovenia
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Stati Uniti
Flag of Slovenia.svg
Slovenia:
PT 1 Samir Handanovič
TD 2 Mišo Brečko
DC 4 Marko Šuler Yellow card.svg 69'
DC 5 Boštjan Cesar Yellow card.svg 35'
TS 13 Bojan Jokić Yellow card.svg 75'
CC 8 Robert Koren (c)
CC 18 Aleksandar Radosavljevič
CD 10 Valter Birsa Sub off.svg 87'
CS 17 Andraž Kirm Yellow card.svg 72'
A 9 Zlatan Ljubijankič Sub off.svg 74'
A 11 Milivoje Novakovič
Sostituzioni:
A 7 Nejc Pečnik Sub on.svg 74'
A 14 Zlatko Dedič Sub on.svg 87' Sub off.svg 94'
C 20 Andrej Komac Sub on.svg 94'
Commissario tecnico:
Matjaž Kek
SVN-USA 2010-06-18.svg
Flag of the United States.svg
Stati Uniti:
PT 1 Tim Howard
TD 6 Steve Cherundolo
DC 15 Jay DeMerit
DC 5 Oguchi Onyewu Sub off.svg 80'
TS 3 Carlos Bocanegra (c)
CC 16 José Francisco Torres Sub off.svg 46'
CC 4 Michael Bradley
CD 10 Landon Donovan
CS 8 Clint Dempsey
A 17 Jozy Altidore
A 20 Robbie Findley Yellow card.svg 40' Sub off.svg 46'
Sostituzioni:
C 22 Benny Feilhaber Sub on.svg 46'
C 19 Maurice Edu Sub on.svg 46'
A 9 Herculez Gomez Sub on.svg 80'
Commissario tecnico:
Bob Bradley

Man of the Match:
Landon Donovan (Stati Uniti)

Guardalinee:
Redouane Achik (Marocco)[1]
Inacio Candido (Angola)[1]
Quarto uomo:
Subkhiddin Mohd Salleh (Malaysia)[1]
Quinto uomo:
Jeffrey Gek Pheng (Singapore)[1]

Tabellino Inghilterra-Algeria[modifica]

18 giugno 2010
ore 20:30
Inghilterra Flag of England.svg 0 – 0 Flag of Algeria.svg Algeria Green Point Stadium, Città del Capo
Spettatori: 64 100
Arbitro: Ravshan Irmatov (Uzbekistan)[1]
Referto


Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Inghilterra
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Algeria
Flag of England.svg
Inghilterra:
P 1 David James
TD 2 Glen Johnson
DC 6 John Terry
DC 18 Jamie Carragher Yellow card.svg 58'
TS 3 Ashley Cole
CC 14 Gareth Barry Sub off.svg 84'
CC 8 Frank Lampard
CD 7 Aaron Lennon Sub off.svg 63'
CS 4 Steven Gerrard (c)
SP 10 Wayne Rooney
A 21 Emile Heskey Sub off.svg 74'
Sostituzioni:
C 17 Shaun Wright-Phillips Sub on.svg 63'
A 19 Jermain Defoe Sub on.svg 74'
A 9 Peter Crouch Sub on.svg 84'
Commissario tecnico:
Flag of Italy.svg Fabio Capello
ENG-ALG 2010-06-18 corrigé.png
Flag of Algeria.svg
Algeria:
P 23 Raïs M'Bohli
TD 2 Madjid Bougherra
DC 3 Nadir Belhadj
TS 4 Antar Yahia (c)
CC 19 Hassan Yebda Sub off.svg 88'
CC 8 Mehdi Lacen Yellow card.svg 85'
CS 21 Foued Kadir
CD 5 Rafik Halliche
SP 7 Ryad Boudebouz Sub off.svg 74'
SP 15 Karim Ziani Sub off.svg 81'
A 13 Karim Matmour
Sostituzioni:
C 22 Djamel Abdoun Sub on.svg 74'
C 17 Adlène Guedioura Sub on.svg 81'
D 20 Djamel Mesbah Sub on.svg 88'
Commissario tecnico:
Rabah Saâdane

Man of the Match:
Ashley Cole (Inghilterra)

Guardalinee:
Rafael Ilyasov (Uzbekistan)[1]
Bakhadyr Kochkarov (Kirghizistan)[1]
Quarto uomo:
Michael Hester (Nuova Zelanda)[1]
Quinto uomo:
Jan Hendrik Hintz (Nuova Zelanda)[1]

Classifica[modifica]

Dopo le partite di oggi, la situazione di classifica nel Gruppo C è la seguente:

Squadra P.ti G V P S GF GS DR
Flag of Slovenia.svg Slovenia 4 2 1 1 0 3 2 1
Flag of the United States.svg Stati Uniti 2 2 0 2 0 3 3 0
Flag of England.svg Inghilterra 2 2 0 2 0 1 1 0
Flag of Algeria.svg Algeria 1 2 0 1 1 0 1 -1

Note[modifica]

  1. 1,0 1,1 1,2 1,3 1,4 1,5 1,6 1,7 1,8 1,9 [EN] «Referee designations for matches 17-24». FIFA.com, 14-06-2010. URL consultato in data 19 giugno 2010.

Fonti[modifica]