Calcio: la Juventus batte il Napoli 3-0

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

Torino, domenica 2 aprile 2012

Allo Juventus Stadium i bianconeri hanno vinto 10 dei 15 incontri casalinghi disputati in campionato

Allo Juventus Stadium di Torino, nell'incontro valido per la 30ª giornata del campionato di Serie A, si sono affrontati ieri sera i padroni di casa della Juventus e il Napoli.

I bianconeri avevano bisogno di una vittoria per tenere il passo del Milan, gli ospiti potevano sfruttare l'occasione per superare la Lazio, sconfitta in trasferta dal Parma per 3-1, e salire al terzo posto. L'allenatore juventino Antonio Conte sceglie di utilizzare un 3-5-2, mentre l'allenatore del Napoli Walter Mazzari dispone la sua squadra con un 3-4-1-2.

Nel primo tempo il Napoli è rintanato nella propria metà campo, cercando di ripartire in contropiede e operando lanci lunghi, mentre la squadra bianconera è spesso in attacco, incapace però di trasformare le occasioni in gol. L'unica azione importante del Napoli nel primo tempo è targata Hamšík: servito per l'uno contro uno, davanti a Buffon lo slovacco spedisce però la palla sul fondo nel tentativo di evitare il portiere.

Nella ripresa la Juventus cerca ancora il gol, questa volta sui calci da fermo: su uno di questi il napoletano Campagnaro va vicino all'autogol, salvato da De Sanctis. Pochi minuti dopo la squadra torinese trova il gol: Pirlo crossa nell'area partenopea, Vučinić tira e il pallone si infila in rete grazie ad un rimpallo su Bonucci; il gol viene però assegnato al montenegrino. Poco dopo Vučinić va ancora in rete, ma questa volta la segnatura gli viene annullata per un fuorigioco inesistente.

Dopo l'1-0, il Napoli non si fa più vedere dalle parti di Buffon. Per la Juventus la seconda marcatura arriva in contropiede: Marchisio dirige l'azione, passa il pallone a Vidal il quale, saltando Campagnaro, segna con un preciso diagonale che si infila in rete alle spalle di De Sanctis. Da questo momento in poi solo Juventus, con occasioni di Marchisio e dell'ex Quagliarella, che tenta il gol da centrocampo (palla fuori di poco). Lo stesso Quagliarella trova poi la rete, servito da Del Piero, appena subentrato.

La tensione cresce e nel finale Zúñiga viene espulso per una gomitata a Chiellini. Il risultato non cambia, è 3-0 per la Juventus. Con questa vittoria la squadra bianconera sale a 62 punti in classifica, a meno due dal Milan, e tocca quota 31 risultati consecutivi senza sconfitte in campionato, battendo così il suo record storico.

Il tabellino

JUVENTUS - NAPOLI 3-0

  • Juventus (3-5-2): Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini; Lichtsteiner (21' st Cáceres), Vidal, Pirlo, Marchisio, De Ceglie; Borriello (25' st Quagliarella), Vučinić (38' st Del Piero) A disp.: Storari, Pepe, Giaccherini, Matri. All.: Conte
  • Napoli (3-4-1-2): De Sanctis; Campagnaro, Cannavaro, Aronica; Maggio (25' Dossena), Gargano, Inler (17' st Pandev), Zúñiga; Hamšík (26' st Džemaili); Lavezzi, Cavani. A disp.: Rosati, Fernández, Britos, Vargas. All.: Mazzarri

Arbitro: Orsato

Marcatori: 9' Vučinić (J); 30' Vidal (J); 38' Quagliarella (J)

Ammoniti: Lichtsteiner (J), Vidal (J), De Ceglie (J), Gargano (N), Cannavaro (N), Marchisio (J)

Espulso: 41' st Zúñiga (N)

Notizie correlate

Fonti