Centinaia di esplosioni di bombe in Bangladesh: 2 morti

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

18 agosto 2005

Centinaia di esplosioni di bombe in Bangladesh: 2 morti

Una serie di esplosioni, quasi simultanee (tra le 7 e le 7,30 ora italiana), sono avvenute nel Bangladesh.

Le esplosioni sono state più di trecento, tutte di piccolo potenziale, e hanno provocato 2 morti e il ferimento di centinaia di persone.

Tra le diverse città colpite, anche la capitale, Dacca, Chittagong, Khulna, Sylhet e Mymensingh.

Fonti della polizia di Chittagong, indicano come le bombe sia state fabbricate in loco e che avevano un innesco a telecomando. L'attentato sarebbe stato rivendicato da un gruppo islamico integralista attraverso dei volantini, in cui viene richiesta l'applicazione della legge islamica.

Novanta persone sono state arrestate.

Khaleda Zia, premier del Bangladese, ha definito gli attentati: «un atto di codardia».

Fonti