Cofferati: Nessuna piazza alla Fiamma tricolore

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

21 marzo 2006
Il sindaco di Bologna, Sergio Cofferati, ha negato alla Fiamma Tricolore l'utilizzo di una piazza per tenere una manifestazione nella città. Il partito di estrema destra aveva chiesto alle autorità che fosse loro concessa piazza Carducci, nel quartiere Santo Stefano, ma la richiesta, cui si oppongono tenacemente altre forze politiche, è stata respinta. Alla base del rifiuto non ci sono motivazioni politiche, bensì di ordine pubblico.

«L'utilizzo delle piazze per manifestazioni elettorali viene stabilito da una apposita commissione - ha detto il primo cittadino - una commissione formata dai rappresentanti di tutti i partiti, che hanno già distribuito equamente tutti i luoghi pubblici per le manifestazioni elettorali, dunque non c'è spazio per nessun altro».

Tuttavia, sussiste anche il legittimo timore che una manifestazione della Fiamma, simile a quella di Milano, possa degenerare in teppismi, sia da parte di forze di destra che di sinistra, e Sergio Cofferati, anche per questo motivo, ha dovuto negare lo svolgersi di queste manifestazioni per tutelare l'ordine pubblico.

Fonti